Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 14-05-2020 18:53
in Attualità | Visto 1.423 volte

Smemorandum

Domani saranno presentati i risultati della campagna di raccolta fondi “Aiutiamo i nostri ospedali”, a sostegno degli Ospedali di Santorso, Asiago e Bassano per il Covid-19 e col supporto dei media. Ma ci si dimentica di...Bassanonet

Smemorandum
L'annuncio è arrivato in redazione tramite l'ufficio stampa dell'Azienda Ulss 7 Pedemontana. Domani alle ore 12, nell'aula magna dell'Ospedale Alto Vicentino di Santorso, si terrà una conferenza stampa sul tema “Oltre 700mila euro di donazioni per gli ospedali di Santorso, Asiago e Bassano”. “Durante l'incontro - anticipa il comunicato - saranno presentati i risultati della campagna “Aiutiamo i nostri ospedali”, lanciata lo scorso 19 marzo dalla Fondazione di Comunità Vicentina per la qualità della vita, in collaborazione con i sindaci del Distretto 1 e 2 e con il supporto de Il Giornale di Vicenza e TVA Vicenza per sostenere le strutture sanitarie dell'Ulss 7 Pedemontana.”
Alla conferenza stampa saranno presenti il commissario dell'Ulss 7 Pedemontana Bortolo Simoni, il presidente della Fondazione di Comunità Vicentina Sante Bressan, il sindaco di Santorso Franco Balzi, il sindaco di Asiago Roberto Rigoni Stern, il sindaco di Bassano del Grappa Elena Pavan e il direttore de Il Giornale di Vicenza Luca Ancetti. Vale a dire il nuovo cast dell'ennesimo remake del film “Tutti insieme appassionatamente”.
L'iniziativa di cui domani saranno presentati i risultati è stata promossa per raccogliere fondi finalizzati a venire incontro alle necessità dei tre ospedali dell'Ulss 7 a fronte dell'emergenza Covid-19: acquisto di strumentazioni sanitarie, materiali, dispositivi di protezione, tute, disinfettanti, camici e quant'altro.
Fin qui tutto bene, se non fosse per il fatto che la campagna di solidarietà economica a beneficio dei tre nosocomi si è avvalsa anche del supporto di Bassanonet.
Circostanza, questa, totalmente dimenticata dalla nostra incredibile Ulss che cita solamente, tra i media partner dell'iniziativa, GdV e TVA. Così è, se vi pare.
Bassanonet ha infatti accettato molto volentieri la richiesta, che lo scorso 18 marzo è pervenuta personalmente e direttamente dal sindaco di Bassano e presidente della Conferenza dei Sindaci dell'Ulss 7 Elena Pavan, di contribuire alla causa.
E così è stato: per oltre un mese, nel pieno del periodo di lockdown, sulla testata principale della nostra home page abbiamo pubblicato gratuitamente un grande banner con la scritta “Aiutiamo i nostri ospedali”, con la presentazione del progetto e con l'indicazione dell'Iban per le donazioni. E so per certo, per riscontri diretti, che diverse donazioni liberali in denaro sono state elargite da parte di lettori del nostro seguitissimo portale.
Non chiediamo onori o ringraziamenti per quello che abbiamo fatto, ma rispetto per chi, tramite Bassanonet, ha contribuito di tasca propria alla raccolta fondi in un periodo nel quale, peraltro, il valore dei soldi pesa per le famiglie come non ha mai pesato. E invece, nella comunicazione ufficiale dell'Azienda Socio Sanitaria, il riconoscimento al nostro supporto non esiste.
Conclude il comunicato pervenuto oggi in redazione da parte dell'Ulss 7 in merito alla conferenza stampa di domani: “È gradita la partecipazione di un Vostro collaboratore”.
Immaginate quale è stato il primo pensiero che mi è passato per la testa.

Bassanonet TV

Libertà è Parola

Libertà è Parola: "Italia digitale: nessuno sia lasciato indietro"

L’Italia, un paese che, come tutti, si è dovuto “scoprire” digitale per rispondere all'emergenza. Oggi, di fronte ad un futuro che nasconde...

Più visti