Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 25-05-2014 21:49
in Attualità | Visto 3.040 volte

Tutto il rosa del gelato

Si alza il sipario sul “Mercoledì Rosa”: mercoledì 28 maggio, grazie ai commercianti, serata-evento in centro storico a Bassano in attesa della tappa del Giro d'Italia. Negozi aperti fino alle 22 e tante attrazioni, rigorosamente rosa

Tutto il rosa del gelato

Da sinistra: Paolo Marin, Alberto Borriero, Nico Cattarin e Romano Zanon (foto Alessandro Tich)

“Il carretto passava e quell'uomo gridava gelati...”.
Quell'uomo, a Bassano del Grappa, è Paolo Marin, titolare del Caffè Mozart in via Vittorelli, e il suo carretto - posizionato in piazza Garibaldi vicino al gazebo-infopoint di Confcommercio Bassano - sarà una delle tante attrazioni del “Mercoledì Rosa”: la serata sotto le stelle promossa dall'associazione di categoria e realizzata operativamente dai commercianti del centro storico, in calendario mercoledì prossimo 28 maggio, in attesa della tappa a cronometro del Giro d'Italia Bassano-Cima Grappa di venerdì 30.
Per l'occasione, il gelataio Marin offrirà a tutti i bambini una pallina di gelato rosa: non un normale gelato alla fragola, ma ricetta top secret e tonalità ispirata al colore della celebre Maglia che quella sera invaderà in ogni forma la città.
Un evento della serie: di tutto e di più. “Si chiamerà “Mercoledì Rosa” e non “Notte Rosa” - spiega il presidente dei commercianti di Bassano e vice presidente mandamentale vicario Nico Cattarin - perché “Notte Rosa” è già il nome di varie manifestazioni che si svolgono in Italia sul tema della donna. Il mercoledì, inoltre, è la serata infrasettimanale dedicata da tempo alla promozione della città. I negozi rimarranno aperti fino alle 22 e daremo il nostro contributo, come associazione, in due modi: con il nostro gazebo in piazza Garibaldi dove ci sarà la postazione del gelato e con il concorso “Vetrine in Rosa” che vede i negozi del centro protagonisti nell'allestimento delle vetrine ispirato al ciclismo e al Giro d'Italia.”
La serata proporrà inoltre una animata serie di micro-eventi organizzati direttamente dai commercianti, che nella conferenza stampa di presentazione in piazzetta Guadagnin vengono anticipati da Alberto Borriero, referente di giunta di Confcommercio Bassano per le manifestazioni nel centro storico.
Ci saranno innanzitutto “quattro situazioni musicali”, con altrettanti gruppi che si esibiranno dal vivo presso i bar “2 di Picche” in via Gamba, “Dissegna” in via Da Ponte, “Garibaldi” in piazza Terraglio e “Lowen” in via Angarano.
E poi ancora: “cocktail rosa” alcolici e analcolici presso il Life C@fè in via Museo; un'esposizione particolare di biciclette al Room Food & Drink in vicolo degli Zudei; una selezione di biciclette di Claudio Brocchini al negozio Zoe di via Vittorelli intitolata “Vieni a piedi e torna a casa in bici”; un mini-campetto da calcio (per chi non è solo appassionato di ciclismo) presso “90° minuto” nella galleria di via Verci.
Ancora, “A Ruota Libera!”: uno spettacolo di artisti di strada con “I 4 Elementi” in piazzotto Montevecchio a tema ciclistico con biciclette, monocicli, tandem, bolle di sapone giganti, torce infuocate e “improvvisazione continua” col pubblico. In azione anche gli artisti del Treviso Comic Book Festival, che disegneranno di rosa le vetrine dei negozi. C'è poi via Roma che, in “edizione straordinaria” per l'evento, diventerà via Rosa.
“Tutta via Roma esporrà nelle vetrine, agghindate in rosa, le biciclette di Cavalera Cicli - spiega il referente dei commercianti della via Romano Zanon -. Nelle due gallerie della via sarà stesa una corsia rosa, e dello stesso colore saranno anche i plateatici e gli ingressi degli esercizi. Avremo anche musica in galleria con una cantante e un Dj. Chi passerà in via Roma potrà inoltre degustare il salmone rosa, abbiano al vino rosé.”
Infine, nella medesima serata avranno luogo le premiazioni del concorso “Vetrine in Rosa” a cui hanno partecipato oltre una ventina di negozi e di pubblici esercizi del centro storico e non solo “per fare di Bassano “Città Rosa” per tutta la settimana legata al Giro d'Italia”.
Al termine della conferenza stampa, la pallina di gelato rosa, presa dal carretto-frigo ufficiale della manifestazione e messa sul cono, viene offerta in anteprima in degustazione ai presenti. Niente male, il gusto: il frutto c'è (sarà fragola?) ma combinato con altri ingredienti che rendono il sapore più morbido.
Il solito spiritoso, al primo contatto del gelato col palato, commenta:
“Sa da tappa.”

Libertà è Parola - Speciale #RegionaliVeneto2020 - Candidati Bassanesi a confronto

Libertà è Parola - Speciale #RegionaliVeneto2020 Candidati Bassanesi a confronto #conosciltuovoto Il progetto Libertà è Parola nasce con una...

Più visti