Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 01-03-2015 17:15
in Attualità | Visto 2.673 volte

Quando il sindaco le suona

Mauro Illesi, primo cittadino di Campolongo sul Brenta, trombettista della banda del suo paese. Col suo complesso bandistico ha aperto la sfilata dei carri allegorici del Carnevale di Bassano

Quando il sindaco le suona

Il sindaco di Campolongo sul Brenta Mauro Illesi (foto Alessandro Tich)

La sua attività si svolge tra delibere e determinazioni comunali. Ma la alterna anche, e volentieri, con gli spartiti musicali.
Mauro Illesi, sindaco di Campolongo sul Brenta, non nasconde la sua passione per il pentagramma e la mette in pratica - suonando la tromba - come ormai storico componente della banda del suo paese, di cui è anche il presidente.
La banda di Campolongo è molto richiesta nelle manifestazioni del territorio, e il primo cittadino non manca mai.
Resta memorabile la sua “doppia veste” a una commemorazione del 25 aprile a Bassano, quando il sindaco dapprima sfilò tra le autorità con la fascia tricolore, quindi si mise a suonare con il complesso bandistico e infine, reindossata la fascia, ritornò nel ruolo di sindaco per l'orazione ufficiale della cerimonia.
Oggi lo abbiamo incontrato in una veste diversa: in costume mezzo Arlecchino e mezzo Pulcinella, occhiali neri alla Blues Brothers, l'inseparabile tromba pronta a suonare. Anche quest'anno infatti, come nelle edizioni precedenti, la Banda di Campolongo assieme alle majorettes di Nove ha aperto la sfilata dei carri allegorici di Carnevale organizzata dalla Pro Bassano, recuperata questo pomeriggio dopo il rinvio dovuto al maltempo. E Illesi era sempre lì, immancabilmente come ogni anno.
Non c'è che dire: un bel modo per scaricare i pensieri del mandato amministrativo. Tanto, domani, è già lunedì. E quando il sindaco le suona, tutta la banda gli va dietro.

Più visti