Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 14-02-2014 16:52
in Politica | Visto 3.664 volte

Toh, chi si rivede

A volte ritornano: riflettori accesi su Stefania Amodeo, sponsorizzata dall'ex sindaco Gianpaolo Bizzotto per la nomina a candidato sindaco del centrodestra alle prossime elezioni amministrative di Bassano del Grappa

Toh, chi si rivede

Stafania Amodeo, possibile aspirante candidato sindaco di Bassano con la benedizione di Gianpaolo Bizzotto

Toh, chi si rivede. Non ho infatti più visto Stefania Amodeo e non sentivo parlare di lei da molto tempo. La conosco perché diversi anni fa ha collaborato per un breve periodo con me in televisione, negli ormai lontani e gloriosi tempi di Telealtoveneto.
Poi la ragazza si è messa in politica (figlia d'arte del consigliere comunale di Forza Italia Benedetto Amodeo) facendosi a sua volta eleggere in consiglio comunale a Bassano, sempre con Forza Italia, nel primo mandato dell'era Bizzotto. Successivamente aveva aperto un'agenzia di viaggi in città, dopodiché ne avevo perso le tracce.
Ora il suo nome rispunta - in realtà non all'improvviso - tra i boatos del toto-candidato sindaco di Bassano del Grappa.
A proporla per concorrere alla poltrona più alta di via Matteotti, in un'intervista pubblicata oggi sul Gazzettino, è proprio l'ex sindaco Gianpaolo Bizzotto che ne tesse le lodi presentandola di fatto come l'ideale volto nuovo di un centrodestra bassanese alla spasmodica ricerca di un candidato credibile e politicamente non troppo ammuffito. Quello della Amodeo, del resto, è uno dei possibili nomi che stanno circolando da tempo dietro le quinte delle manovre pre-elettorali del Pdl (chiamiamolo ancora così) e dintorni. E anzi - sempre secondo Radio Scarpa news - ci sarebbe anche un imprenditore di Bassano disposto a finanziarne la campagna elettorale. Una ventata di relativa novità che sta facendo capolino in mezzo ai soliti noti pezzi da novanta della sua stessa area politica che in questi giorni stanno sgomitando per conquistare un posto al sole sulla scheda elettorale.
Ma chi è oggi e cosa ha fatto nel frattempo la rediviva Stefania?
Non avendo più informazioni aggiornate sulla proposta aspirante candidata a primo cittadino, ho fatto due o tre click su internet dove in pochi secondi si viene a sapere tutto di tutti. Apprendendo così che in questi ultimi anni, fuori da Bassano, l'ambiziosa esponente di centrodestra si è fatta strada nel mondo del marketing e della comunicazione.
Presentata in un'intervista sul web come “manager bassanese in carriera”, Stefania Amodeo è attualmente responsabile marketing del gruppo alberghiero internazionale Falkensteiner e, tra le altre cose, ha avuto frequentazioni in Regione e si occupa anche di “political coaching”, ovvero dell'arte di insegnare ai politici come agire, come comportarsi e come parlare in pubblico per conquistare il consenso degli elettori. Lo ha già fatto “per altri”, e a quanto pare con successo, in occasione di altre campagne elettorali: ora il know-how accumulato sull'argomento potrebbe ritornarle utile per se stessa.
Scrive “poesie e meditazioni” e ha pubblicato anche un romanzo, intitolato “I sette nodi del destino”. Basteranno questi requisiti per instradare il suo destino verso la nomination a candidato sindaco del centrodestra di Bassano?
A proposito: nelle sue note biografiche leggo che Stefania Amodeo “sin da piccola dimostra una capacità straordinaria: sa parlare e scrivere al contrario con una velocità unica...”.
Che diranno dunque dell'ipotesi della sua candidatura sirbaF onaicuL, nazzanoD anelE e soprattutto occeS oniD?

Bassanonet TV

CULT tv

"Non è invisibile"

Un virus invisibile ma allo stesso tempo presente nella realtà di tutti i giorni. Marco Chiurato è artista poliedrico, spazia tra performances,...

Più visti