Canova
Canova

Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it

Attualità

Addio, “cosi” gialli

Cambia volto l'accesso Ztl di via Roma a Bassano. Il varco sarà spostato più avanti, liberalizzando piazza dell'Angelo e mettendo anticipatamente in pensione i due discussi e tartassati canalizzatori di traffico

Pubblicato il 18-06-2013
Visto 2.475 volte

Canova

Brutto, storto, sporco e ammaccato. Più che un canalizzatore di traffico, un residuato di guerra. Appare così, in questi giorni - come testimoniato da regolare foto -, uno dei due paletti color giallo-evidenziatore collocati dai Lavori Pubblici di Bassano in corrispondenza del varco Ztl di via Roma (piazza dell'Angelo).
Una soluzione “hardware” per venire incontro alle esigenze del “software”: ovvero per costringere le auto in ingresso ad attraversare la corsia resa obbligatoria in modo tale che le targhe delle vetture, con la Ztl attiva, possano essere viste dall'obiettivo della telecamera.
In poche settimane - a forza di “togli e rimetti” durante i giorni di mercato del giovedì e di “colpi proibiti” di camioncini e furgoni di passaggio nella strettoia - il paletto canalizzatore si è ridotto in queste condizioni: diventando, più che uno strumento per instradare il flusso veicolare, un potenziale ostacolo per lo stesso.

Foto Alessandro Tich

Se ne è reso conto anche il Comune di Bassano, e nella fattispecie l'assessore alla Mobilità Andrea Zonta che questo pomeriggio, nella seduta di giunta comunale, ha proposto una delibera - approvata dalla giunta stessa - che ridisegna l'intero accesso alla Ztl in via Roma e mette anticipatamente in pensione i due contestati e poco pratici “cosi” gialli.
Il varco Ztl, attualmente collocato in piazza dell'Angelo, sarà spostato alcuni metri più avanti all'inizio effettivo di via Roma ovvero all'altezza, tanto per intenderci, della galleria del negozio “Robe di Kappa”. “In questo modo - spiega l'assessore Zonta a Bassanonet - piazza dell'Angelo sarà sempre libera, fatta eccezione per i giorni di mercato.”
Contestualmente, sarà spostata più avanti anche la telecamera - dopo opportuna valutazione tecnica - e i due paletti ad alta visibilità, in quanto ormai inutili, saranno definitivamente rimossi. Il varco Ztl in via Roma, come quello di via Bellavitis verso piazza Libertà, sarà comunque dotato di due “canalizzatori di ingresso” per far entrare le vetture nell'inquadratura dell'occhio elettronico.
“Saranno probabilmente due fioriere - anticipa Zonta -, e cioè di oggetti più in sintonia con le caratteristiche dell'arredo urbano.”
Il nuovo accesso, tuttavia, non sarà realizzato domani mattina: serve prima l'autorizzazione del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, competente in materia di modifiche alla Ztl. Il che, visti i tempi ministeriali e i ritmi burocratici della stagione estiva, non accadrà ottimisticamente prima di settembre.
Per tutta l'estate, quindi, continueremo a sorbirci i due “bussolotti” giallo fastidio in attesa di stappare lo spumante per la loro dipartita.

Più visti

1

Attualità

01-12-2022

Le due verità

Visto 6.825 volte

2

Attualità

01-12-2022

L’Isola dei Dubbiosi

Visto 6.436 volte

3

Attualità

02-12-2022

Dynasty

Visto 6.296 volte

4

Magazine

01-12-2022

Una Madonna, un artista e Tre Briganti

Visto 3.838 volte

5

Musica

03-12-2022

Three Men Apart al Remondini

Visto 3.420 volte

6

Manifestazioni

01-12-2022

Xmas time

Visto 2.185 volte

7

Calcio

04-12-2022

Bassano bum bum

Visto 1.583 volte

1

Attualità

21-11-2022

Oh che bel Macello

Visto 12.333 volte

2

Attualità

15-11-2022

L’Osservatore Romano (d’Ezzelino)

Visto 8.444 volte

3

Politica

29-11-2022

Pietrosante non è un’opinione

Visto 8.219 volte

4

Politica

11-11-2022

Ho visto cose

Visto 8.179 volte

5

Cronaca

29-11-2022

Coming Home

Visto 8.078 volte

6

Politica

09-11-2022

Una Giada in Museo

Visto 7.621 volte

7

Attualità

12-11-2022

Abbey Road

Visto 7.578 volte

8

Politica

19-11-2022

Park Condicio

Visto 7.475 volte

9

Cronaca

14-11-2022

La febbre del sabato sera

Visto 7.421 volte

10

Attualità

20-11-2022

Veni, Vidi, Deficit

Visto 7.378 volte