Pubblicità

Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 13-04-2011 12:55
in Attualità | Visto 3.458 volte

Con gli “sparasi” tra i capelli

Alla serata della rassegna “Asparagi & Vespaiolo” al Pioppeto, l'hair stylist Ilario Baggio inventa un'acconciatura a base di turioni. Comprensiva di uova e forchetta

Con gli “sparasi” tra i capelli

Stefania con "l'asparago total look" realizzato per l'occasione (foto Alessandro Tich)

Facciamo oggi un piccolo intermezzo tra le notizie di problemi della città e di Bretelle Ovest. Concedeteci un attimo di pausa, please. Fateci parlare un po' di asparagi e di bellezza femminile.
Perché questa, davvero, non l'avevamo ancora vista: un'acconciatura dei capelli totalmente a base di “sparasi e ovi” alla bassanese. A inventarsela è stato Ilario Baggio, noto hair stylist bassanese, che ieri sera - invitato dal patron Sergio Dussin - ha realizzato l'insolita creazione nel corso del buffet di aperitivo e antipasti della serata al ristorante “Al Pioppeto” inserita nella rassegna enogastronomica “Asparagi & Vespaiolo”.
Una bella ragazza di San Giacomo di Romano, di nome Stefania, si è prestata al gioco facendosi acconciare per la festa: e in pochi minuti, a colpi di pettine e di forcine, l'asparago total look era cosa fatta. Sui capelli bruni della modella sono stati fissati a raggiera otto asparagi bianchi di Bassano Dop, più due uova e una forchetta a completare l'estetica pietanza.
Il tutto con l'aggiunta di una collana e di un bracciale realizzati sempre con pezzi di asparagi tagliati a julienne.
Applausi del pubblico, e un turbinio di flash fotografici. Compreso il nostro, come potete vedere nella photogallery correlata a questo articolo: con le fasi salienti del “making of” e le immancabili foto di gruppo della modella con alcuni degli ospiti della serata.
E' stato il momento più originale dell'evento gastronomico, proseguito in sala con altre specialità - non più da vedere, ma tutte da gustare - sempre nel nome del bianco turione bassanese.
Commento finale di un commensale alla vista di Stefania in passerella con la sua nuova acconciatura: “Belli gli asparagi, ma zé più bea la sparasara!”

Pubblicità

Canova

Più visti