Pubblicato il 29-08-2009 00:30
in Attualità | Visto 2.478 volte

Si ricomincia...Senza Censura!

Presentato presso "La Bassanese" il palinsesto autunnale di "Incontri Senza Censura". Si rinnova anche in questa edizione la partnership con Bassanonet.

Si ricomincia...Senza Censura!

"Bisogna avere il coraggio di affrontare tutto ciò che è presente". E' questo il motto che anima, quest'anno più che mai, l'organizzazione di "Incontri Senza Censura", evento promosso ed allestito per il terzo anno consecutivo dalla Libreria di Largo Corona d'Italia e che vedrà alternarsi alcune tra le personalità più rappresentative del panorama culturale e sociale italiano.
Continua quindi l'esperienza che ormai da tempo permette al foltissimo pubblico presente di vedere approfonditi argomenti spesso trattati dai media in maniera frettolosa o non oggettiva: la volontà di non affidarsi a particolari patrocini permette di mantenere quell'indipendenza che risulta essere requisito indispensabile per produrre un'informazione chiara, semplice, ma soprattutto aderente alla realtà.
"Andiamo avanti nel nostro progetto con convinzione - spiega Marco Bernardi, ideatore ed organizzatore dell'iniziativa - potendo contare sull'appoggio del pubblico che attraverso i questionari raccolti nell'edizione precedente ci ha indicato espressamente gli argomenti da trattare. Nostra prerogativa è quella di affrontare ogni argomento adottando diversi punti di vista e con possibilità di contraddittorio, lasciando libero chi ascolta di sviluppare autonomamente le proprie riflessioni".
Il menù è ricco e variegato, adatto a soddisfare ogni tipo di palato: nei dieci incontri, dal 23 settembre al 29 ottobre, verranno affrontati argomenti come l'influenza suina, le medicine alternative, l'uso e consumo di alcool, passando per la crisi economica mondiale, i problemi che affliggono la giustizia e la scuola italiana e "facendo i conti in tasca" al Vaticano. Ad esporre le proprie riflessioni saranno personalità come Enrico Mentana, l'ex Direttore de "Il Giornale" Mario Giordano, inchiestisti come Stefano Livadiotti e Gianluigi Nuzzi, il Direttore di "Famiglia Cristiana" Don Antonio Sciortino.
Ma ad una linea di continuità nella modalità di affrontare gli argomenti, si aggiunge un'importante novità: l'adozione di una tessera nominale e perciò non trasferibile, acquistabile presso la Libreria alla modica cifra di 5 €, che risulterà obbligatoria per poter assistere ad alcuni degli incontri in programma. Un modo per facilitare l'organizzazione delle serate di dibattito venendo incontro alle esigenze di coloro che provengono da province e regioni confinanti.
Sarà come al solito possibile prenotare i posti a sedere tramite il sito della Libreria, così come sottoscrivere la tessera attraverso il sistema di pagamento PayPal, in totale sicurezza.
Riscaldate i motori dunque: per ricominciare a discutere di tutto quello che ci circonda attraverso la viva voce di coloro che spesso vediamo solo sui quotidiani o nei telegiornali. Senza pregiudizi, senza paura, ma soprattutto...Senza Censura.

Più visti