Alessandro Tich
bassanonet.it
Pubblicato il 07-03-2019 14:16
in Attualità | Visto 1.147 volte
 

L'ascensore comunale

Pubblicato dall'Amministrazione comunale l'avviso per la manifestazione d'interesse per la progettazione della rampa mobile fra Prato Santa Caterina e viale dei Martiri. Progetto e gara per i lavori annunciati “entro l'anno”

L'ascensore comunale

Foto Alessandro Tich - archivio Bassanonet

E l'assessore prende l'ascensore. L'assessore comunale ai Lavori Pubblici Roberto Campagnolo, assieme al sindaco Riccardo Poletto, interviene ad un incontro con la stampa last minute a Palazzo Sturm per dare un'importante notizia di cui mi occuperò in un articolo successivo. Nell'occasione, tuttavia, sindaco e vice annunciano un altro aggiornamento di rilievo. È partito infatti in questi giorni, ed è pubblicato nell'albo pretorio online del Comune, l'“avviso esplorativo” per la manifestazione d'interesse a partecipare alla gara (in procedura negoziata) per l'affidamento dei servizi di progettazione della rampa mobile fra Prato Santa Caterina e viale dei Martiri.
“Questa non è più un'idea che sarà - afferma Campagnolo -. È l'atto concreto che dà il via all'iter amministrativo per quest'opera.”
“La rampa è stata inserita l'anno scorso nel piano triennale dei Lavori Pubblici - spiega il sindaco Poletto -. Si tratta di un soluzione che faciliterà il collegamento pedonale tra i parcheggi in zona Prato e il centro storico, tenuto conto anche che molti residenti del centro sono persone anziane.” “In passato l'idea di una rampa mobile era rimasta sempre ferma per problemi paesaggistici insormontabili - continua il sindaco -. Oggi le possibilità tecniche sono diverse e grazie a queste abbiamo ottenuto l'apertura della Soprintendenza ai Beni Ambientali.”
L'avviso di manifestazione d'interesse, che vale anche come indagine di mercato, è rivolto agli operatori economici del settore architettura e ingegneria.
I compiti richiesti dall'Amministrazione comunale sono la progettazione definitiva ed esecutiva della rampa mobile, il coordinamento della sicurezza in fase di progettazione e in fase di esecuzione e la direzione dei lavori, per un importo complessivo a base di gara di 56.169,69 euro. Il costo della realizzazione dell'opera viene invece preventivato in più di 400.000 euro (100.000 euro in più rispetto alle stime precedenti), per una somma che sarà tuttavia precisata in base al progetto esecutivo. Dalle “manifestazioni d'interesse” che perverranno, il Comune individuerà successivamente i soggetti da invitare alla procedura negoziata, che avverrà secondo il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa.
Riguardo infine ai tempi, sindaco e vice dichiarano che “non sono facilmente prevedibili”. Si conta tuttavia di avere la progettazione e di indire la gara di appalto per i lavori entro l'anno, nel corso dunque del prossimo mandato amministrativo.
Bassano del Grappa avrà quindi il suo ascensore comunale: il tapis roulant pedonale che consentirà di affrontare senza sforzi l'altrimenti ardita ascesa della salita Gerhard Ott.
Il vice Campagnolo anticipa che per la prossima settimana saranno rese note “ulteriori azioni” riguardanti questa parte di città. Ma ad annunciarle, questa volta, e casualmente, sarà l'assessore e candidato sindaco Angelo Vernillo.