Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 09-07-2016 13:09
in Cronaca | Visto 4.527 volte

CHiPs

Ubriachi al volante, auto a zig-zag, moto in fuga pericolosa, inseguimenti. Il bilancio degli interventi dello scorso weekend della Polizia Locale di Bassano è degno di un telefilm americano

CHiPs

Un fotogramma della serie "CHiPs". Fonte immagine: bikebound.com

L'ennesimo bollettino di guerra: è il bilancio dell'attività svolta dalla Polizia Locale di Bassano del Grappa lo scorso fine settimana. Ne sono accadute davvero di tutti i colori: e il bello (si fa per dire) è che si tratta di episodi purtroppo ricorrenti nei weekend bassanesi.
Il primo intervento risale a poco dopo la mezzanotte di venerdì.
Il telelaser dei vigili urbani attivato in via Motton ha rilevato un veicolo che circolava con velocità superiore agli 80 km/h. All'alt degli agenti il conducente si è dato alla fuga. Inseguito e fermato in via San Vito, il soggetto è un neopatentato risultato positivo all’alcoltest: gli sono state contestate le violazioni del caso.
Poco più tardi, verso le 2, gli agenti hanno notato una Ford Fiesta in vicolo da Ponte che procedeva a zig zag. Dopo un breve inseguimento la vettura è stata raggiunta e bloccata. Anche in questo caso il conducente è risultato positivo al test etilometrico con valore pari a 2 g/l, ovvero quattro volte i limiti di legge.
All’uomo, di Romano d'Ezzelino, è stata ritirata la patente ed è stato sequestrato il veicolo. L'automobilista ubriaco verrà deferito all'autorità giudiziaria. Rischia una sospensione da sei mesi a due anni.
Stessa, identica scena attorno alle 2.30 di sabato.
Ancora il telelaser attivato in via Motton ha permesso di individuare un veicolo che zigzagava sulla carreggiata. L’auto è stata inseguita e fermata nei pressi della birreria ai Trenti. Era condotta da una donna che circolava con valori di alcol pari a 1,47 g/l. Le è stata ritirata patente e verrà denunciata all’autorità giudiziaria.
Il caso più eclatante si è verificato alle 5.30.
Durante un controllo nella zona del locale Hispanico a Marchesane, la Polizia Locale ha notato una motocicletta con due persone a bordo, una delle quali, il passeggero, senza casco.
Il motociclista, alla vista degli agenti, è fuggito a velocità elevata percorrendo le vie del quartiere Rondò Brenta - inseguito dalla pattuglia - senza rispettare la segnaletica, gli stop e le precedenze, con grande pericolo per la circolazione stradale. Rilevato il numero di targa si è risaliti al proprietario, risultato residente a Bassano del Grappa. A quel punto l’inseguimento è stato sospeso per non rischiare di arrecare ulteriori problematiche alla sicurezza stradale.
Al soggetto identificato saranno notificate tutte le sanzioni del caso: fuga, velocità pericolosa, mancata precedenza in intersezione, mancanza della revisione del mezzo.
Non c'è che dire: un bilancio davvero degno di un telefilm americano.
Se Ponch e Jon - i due protagonisti della antologica serie “CHiPs” di fine anni '70 - potessero azionare la macchina del tempo e venire a pattugliare con le loro moto le strade di Bassano, troverebbero pane per i loro denti.

LIBERTA' E' PAROLA #LIVE - INTERVISTA A LORIS GIURIATTI SUL SUO LIBRO "L'ANGELO DEL GRAPPA"

Ricominciano le nostre dirette e con un ospite capace di farci emozionare con la sua passione e le sue parole. Stiamo parlando del nostro amico...

Più visti