Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 30-12-2015 18:53
in Cronaca | Visto 2.846 volte

Schianto sulla Valsugana

Pauroso frontale nel pomeriggio tra due auto sulla SS47 a San Nazario, tra Carpanè e Pian dei Zocchi. Sei feriti, tra cui due bambini. Il conducente di una delle due vetture, pordenonese, trasportato all'ospedale in elicottero

Schianto sulla Valsugana

Foto: Vigili del Fuoco comando provinciale di Vicenza

Statale 47 Valsugana nuovamente insanguinata. Poco prima delle 15.45, per cause in corso di accertamento, si è verificato infatti un incidente stradale frontale, in territorio comunale di San Nazario, tra Carpanè e Pian dei Zocchi.
A scontrarsi una Opel Meriva, che viaggiava in direzione Bassano, condotta da M.B., un uomo di 51 anni della Costa D’Avorio, che viaggiava con M.D.S., una donna connazionale 37enne residente a Sandrigo e 2 bambini, che ha impattato violentemente contro una Hyundai Accent, proveniente dal senso opposto, condotta da B.F., un 55enne con a bordo la compagna, C.K., 37 anni, entrambi di Spilimbergo (Pordenone).
Il pauroso sinistro è accaduto circa mezzo chilometro a nord del semaforo di Carpanè, in un tratto di strada in leggera curva. Secondo una prima riscostruzione della dinamica, il conducente della Hyundai avrebbe perso il controllo della vettura invadendo la corsia opposta e andando a schiantarsi contro la Opel.
Accorsi sul posto le ambulanze dell'Ospedale San Bassiano, un elicottero del 118 e i vigili del fuoco di Bassano del Grappa che hanno messo in sicurezza i veicoli ed estratto dalle lamiere l’uomo rimasto bloccato all’interno della Hyundai, che è stato elitrasportato in ospedale in gravi condizioni.
Tutti gli altri feriti sono stati presi in cura dal personale sanitario del 118 e portati con diverse ambulanze in ospedale, con codice di media gravità tranne uno dei due bambini, che ha rimediato solo lievi ferite.
Sul posto per i rilievi del sinistro e la gestione del traffico, la polizia locale di Bassano del Grappa, competente per territorio dopo l'accorpamento del servizio di polizia locale dell'Unione Montana Valbrenta.
Disagi e code lungo la Valsugana, rimasta bloccata in entrambi i sensi di marcia per oltre due ore, con conseguente congestionamento della parallela provinciale Campesana. Il traffico è rientrato alla normalità verso le 18.

Libertà è Parola

Libertà è Parola - Intervista ad Angelica Bizzotto

Stasera raccontiamo la storia di questa giovane bassanese con un’enorme passione per il cinema che l’ha portata a studiare alla University of...

Più visti