Aiutiamo i nostri ospedali

CC intestato a Fondazione di Comunità Vicentina per la Qualità di Vita.
IBAN IT 37 S 08807 60791 00700 0024416 - Causale "Aiutiamo i nostri ospedali"

Campagna di raccolta fondi per l'emergenza Coronavirus a favore dell'Ulss7 Pedementana in collaborazione con
Comune di Bassano del Grappa, Comune di Santorso, Comune di Asiago, Fondazione di comunità vicentina per la qualità della vita, Bassanonet.it

Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 28-02-2015 19:20
in Attualità | Visto 2.182 volte

M'illumino di meno

A.A.A. disservizio offresi. Da più di una settimana i tabelloni elettronici indicatori dei posti disponibili nei parcheggi del centro storico di Bassano sono spenti

M'illumino di meno

Il tabellone elettronico di viale Venezia (foto Alessandro Tich)

“Li ho contati. Oggi sono otto giorni.” Così mi ha detto, ieri sera, un cittadino di Bassano. E siccome oggi la situazione non è cambiata per niente, i giorni sono diventati nove. E poiché domani è domenica - con un grande afflusso di auto previsto, peraltro, per il recupero della sfilata dei carri di Carnevale - saranno probabilmente dieci.
E' un contro alla rovescia all'incontrario quello che riguarda i tabelloni elettronici, posizionati nelle cinque principali vie di accesso a Bassano del Grappa (via Brigata Basilicata, viale Venezia, viale De Gasperi, via Parolini, viale Diaz), che indicano i posti disponibili nei cinque principali parcheggi del centro storico, sia a pagamento che gratuiti. E che da più di una settimana, appunto, sono spenti.
Per chi arriva in auto nella nostra città, l'informazione sulla disponibilità dei cinque parking in questione (“Centro Storico - Le Piazze” all'ex ospedale; “Prato 1” e “Prato 2” in prato Santa Caterina e in Margnan; “Centro in bus” ovvero l'ex Gerosa e “Il Ponte”, già parcheggio Cadorna) resta tristemente un mistero.
Il problema si è verificato da un giorno all'altro e il Comune non ha fornito, al riguardo, alcuna comunicazione.
Quasi ad accentuare il disservizio, alla sera la parte dei display con i nomi dei cinque parcheggi è regolarmente accesa, mentre sulle corrispondenti tabelle che dovrebbero indicare i numeri permane il blackout.
Al quale si aggiunge - così, tanto per gradire - lo spegnimento del display elettronico al varco Ztl di via Roma, che prosegue oramai da tempo immemore.
E allora l'invito al Comune di Bassano è quello di accorgersi del problema.
O, qualora se ne sia già accorto, di accelerare la soluzione tecnica per il ripristino del servizio. Va bene il Ponte e va bene il Tempio Ossario, ma è dalle piccole cose che si giudica anche e soprattutto l'operato di un'Amministrazione comunale.

Più visti