Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore Responsabile
Bassanonet.it

Attualità

M'illumino di meno

A.A.A. disservizio offresi. Da più di una settimana i tabelloni elettronici indicatori dei posti disponibili nei parcheggi del centro storico di Bassano sono spenti

Pubblicato il 28-02-2015
Visto 3.122 volte

Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

“Li ho contati. Oggi sono otto giorni.” Così mi ha detto, ieri sera, un cittadino di Bassano. E siccome oggi la situazione non è cambiata per niente, i giorni sono diventati nove. E poiché domani è domenica - con un grande afflusso di auto previsto, peraltro, per il recupero della sfilata dei carri di Carnevale - saranno probabilmente dieci.
E' un contro alla rovescia all'incontrario quello che riguarda i tabelloni elettronici, posizionati nelle cinque principali vie di accesso a Bassano del Grappa (via Brigata Basilicata, viale Venezia, viale De Gasperi, via Parolini, viale Diaz), che indicano i posti disponibili nei cinque principali parcheggi del centro storico, sia a pagamento che gratuiti. E che da più di una settimana, appunto, sono spenti.
Per chi arriva in auto nella nostra città, l'informazione sulla disponibilità dei cinque parking in questione (“Centro Storico - Le Piazze” all'ex ospedale; “Prato 1” e “Prato 2” in prato Santa Caterina e in Margnan; “Centro in bus” ovvero l'ex Gerosa e “Il Ponte”, già parcheggio Cadorna) resta tristemente un mistero.

Il tabellone elettronico di viale Venezia (foto Alessandro Tich)

Il problema si è verificato da un giorno all'altro e il Comune non ha fornito, al riguardo, alcuna comunicazione.
Quasi ad accentuare il disservizio, alla sera la parte dei display con i nomi dei cinque parcheggi è regolarmente accesa, mentre sulle corrispondenti tabelle che dovrebbero indicare i numeri permane il blackout.
Al quale si aggiunge - così, tanto per gradire - lo spegnimento del display elettronico al varco Ztl di via Roma, che prosegue oramai da tempo immemore.
E allora l'invito al Comune di Bassano è quello di accorgersi del problema.
O, qualora se ne sia già accorto, di accelerare la soluzione tecnica per il ripristino del servizio. Va bene il Ponte e va bene il Tempio Ossario, ma è dalle piccole cose che si giudica anche e soprattutto l'operato di un'Amministrazione comunale.

Più visti

1

Attualità

25-02-2024

The Sound of Silence

Visto 9.976 volte

2

Attualità

25-02-2024

Robe di Tappa

Visto 9.900 volte

3

Attualità

24-02-2024

Un anno di Fulvio

Visto 9.826 volte

4

Attualità

23-02-2024

Facciamo sul Serio

Visto 9.800 volte

5

Cronaca

26-02-2024

Centro Schei

Visto 9.741 volte

6

Politica

24-02-2024

I Vernillez

Visto 9.667 volte

7

Attualità

26-02-2024

Eau de Toilette

Visto 9.438 volte

8

Politica

23-02-2024

Lista cinica

Visto 9.348 volte

9

Attualità

26-02-2024

DG La7

Visto 9.174 volte

10

Attualità

26-02-2024

Sotto il segno dei Gemelli

Visto 8.996 volte

1

Politica

20-02-2024

Sant’Elena

Visto 20.663 volte

2

Politica

10-02-2024

Il grande momento

Visto 13.598 volte

3

Attualità

03-02-2024

Da Bassano con Furore

Visto 12.851 volte

4

Attualità

06-02-2024

Piani Baxi

Visto 11.660 volte

5

Politica

03-02-2024

Campagnolo elettorale

Visto 11.500 volte

6

Politica

04-02-2024

Giunta comunale

Visto 11.395 volte

7

Attualità

07-02-2024

Sarò lapidario

Visto 11.330 volte

8

Attualità

04-02-2024

Vota Antonio, Vota Antonio bis

Visto 11.102 volte

9

Politica

18-02-2024

A Brunei

Visto 10.898 volte

10

Attualità

02-02-2024

Il sig. Francesco

Visto 10.832 volte