Pubblicità

Pubblicato il 27-09-2016 08:46
in Associazioni | Visto 1.407 volte

Crescere in un... BOX

Sabato 1 e domenica 2 ottobre, Villa Angaran San Giuseppe ospiterà la prima edizione del festival organizzato da un coordinamento di realtà associative che si occupano dell'infanzia e della crescita

Crescere in un... BOX

Villa Angaran San Giuseppe

Sabato 1 e domenica 2 ottobre, si terrà in città la prima edizione di BOX Festival, retepictor.org/portfolio/box-festival-darte-cultura-e-libera-imperfezione/ evento che sarà ospitato a Villa Angaran San Giuseppe.
L’iniziativa coinvolge numerose realtà associative del territorio (educative, formative, scolastiche, artistiche) ed è il risultato di un anno di lavoro, di programmazione e di confronto, che avranno come esiti due giorni di arte, cultura e “libera imperfezione”, una tavola rotonda e una giornata di viaggio, esplorazione, arte, all'interno della Villa Cinquecentesca di Angarano.
Il festival nasce dalla libera collaborazione di professionisti e appassionati attivi da lungo tempo, in diversi modi, nel mondo dell’infanzia e negli ambiti che di essa si prendono cura. Si propone di indagare i temi dell’arte e della cultura, spalancando lo sguardo sul mondo, e di creare e offrire occasioni di dialogo e percorsi culturali e artistici rivolti in particolare ai bambini, ma che coinvolgano direttamente anche gli adulti.
Nella giornata di sabato, la tavola rotonda in programma, che inizierà alle ore 10 e sarà moderata da Cristina Bellemo, vedrà come ospiti: Furio Honsell, sindaco di Udine e presidente di “Giona” (Associazione Nazionale delle Città in Gioco); Paolo Munini, referente del ludobus e della ludoteca a Udine; Marnie Campagnaro, docente di letteratura per l’infanzia; Antonio Catalano, ideatore di “Universi Sensibili”.
Per assistere alla conferenza l’iscrizione è obbligatoria. Info alla mail: boxfestivalbassano@gmail.com
Domenica è in programma la festa di "BOX Festival", con laboratori, letture, musica e intrattenimento: si svolgerà dalle ore 10 alle ore 18 nelle stanze e nel giardino di Villa di via Ca’ Morosini.

Pubblicità

Mostra

Più visti