Marco Polo
bassanonet.it
Pubblicato il 24-03-2019 17:21
in Calcio | Visto 1.088 volte
 

È ufficialmente trionfo!

E se ne va, la capolista se ne va. La capolista ha preso il volo del tutto, supera la formazione di Crespano e si laurea campione del torneo. Decidono Cosma e il bomberissimo Garbuio. Adesso va organizzata la festa.

È ufficialmente trionfo!

Anche a Crespano grande seguito di pubblico per il FCB

Una cavalcata poderosa coronata dal successo per una squadra (e una società) costruita a tempo di record dopo lo tzunami che ha privato il Bassano Calcio del suo titolo sportivo. Dai problemi settembrini ad un trionfo ormai annunciato davanti ad un pubblico da record a queste latitudini. L’ufficialità arriva grazie ai risultati negativi delle più immediate inseguitrici che ancora una volta non sono riuscite a tenere il ritmo della banda armata guidata da Maino. Per l’occasione torna in campo dal 1’ Meneghetti in coppia con Bonaguro e con Benetti e Frangu terzini davanti a Scaranto. A centrocampo Ceccato, Xamin e Frachesen; in avanti Cosma, Garbuio e Battistella. La partita si mette subito bene grazie ad un tocco sotto misura di Cosma assistito da Frachesen. Poi la partita si incarta, i giallorossi non rischiano nulla ma creano pochino. Il pallone stazione principalmente a centrocampo, Garbuio prova un paio di rovesciate fuori misura di poco. La ripresa si gioca sugli stessi ritmi e sugli stessi binari almeno fino al 27’ quando il bomberissimo per eccellenza finalizza un’azione di sfondamento portando i suoi sul 2 a 0. A quel punto i sussulti non arrivano più dal campo ma dagli smatphone per capire l’andamento del Sandrigo che appunto non riesce a salvaguardare il vantaggio sul campo del Badoere. Può iniziare la festa ma l’appuntamento vero è per domenica prossima al Mercante.