Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 05-03-2013 12:34
in Attualità | Visto 3.212 volte

L'assessore annunciato

Nessuna sorpresa nell'uovo di Cimatti: Mauro Beraldin, maggiorente PD, sin dagli inizi indicato in pole position per la nomina, è il nuovo assessore incaricato all'Urbanistica di Bassano

L'assessore annunciato

Mauro Beraldin (foto: archivio Bassanonet)

Stiamo arrivando a Pasqua, ma nell'uovo di Cimatti non ci sono sorprese. Tutto come previsto.
Il Partito Democratico di Bassano, secondo i vecchi accordi di maggioranza, aveva posto la pregiudiziale per occupare ancora la poltrona dell'assessorato comunale all'Urbanistica, reso vacante dalle dimissioni della neo-senatrice PD Rosanna Filippin. E in pole position nel toto-assessore, tra le voci di Radio Piazza, c'è stato sin dall'inizio Mauro Beraldin.
Come volevasi dimostrare: nessun rimpasto di deleghe, nessun incarico “tecnico”, nessuna apertura ad altre liste di maggioranza e nessun volto nuovo. Il sindaco ha firmato l'atto di nomina che affida proprio a Beraldin le chiavi dell'assessorato.
L'esponente del PD - tra i maggiorenti locali del partito, politico di lungo corso con varie candidature e incarichi istituzionali alle spalle, nonché attuale presidente del consiglio comunale di Bassano - accettando l'incarico dovrà dimettersi da consigliere comunale.
Cosa che il diretto interessato è intenzionato a fare: “Non ho ancora firmato - dichiara Beraldin a Bassanonet -, ma firmerò nei prossimi giorni.”
Poche, ma sentite parole. Buon lavoro.

Più visti