Mauro Sabino
bassanonet.it
Pubblicato il 29-03-2014 12:45
in Volley | Visto 1.628 volte
 

Sfida salvezza da non perdere per le leonesse, tutti al PalaBruel

Brunopremi.com pronto per uno dei match più delicati e importanti della stagione: a sei giornate dalla fine lo scontro diretto con le friulane potrebbe essere quasi decisivo. Anastasia Guerra recupera e ci sarà. Atteso il pubblico delle grandi occa

Sfida salvezza da non perdere per le leonesse, tutti al PalaBruel
Una buona notizia in casa Brunopremi.com è arrivata a inizio settimana quando Anastasia Guerra, fatti i dovuti accertamenti, ha avuto l'ok per tornare ad allenarsi dopo due settimane di stop che hanno costretto la schiacciatrice giallorossa a saltare le due partite con Pavidea Fiorenzuola e Studio55 Ata Trento: Guerra dunque domenica ci sarà, pronta per dare il suo contributo alla causa nella sfida magari non decisiva, ma senza dubbio fondamentale contro il Città Fiera Martignacco. L'altra buona notizia invece è giunta da tempo ed è la notizia che racconta di un Bassano mai così forte e temibile in serie B1 perchè comunque anche a Trento una settimana fa, nonostante la sconfitta per 3-0 che ha interrotto la serie positiva, in campo si è vista una squadra pimpante e mai doma. Buon segno in vista della partita di domenica al PalaBruel contro le friulane del Martignacco che in classifica occupano la nona posizione con 25 punti, gli stessi del Brunopremi.com, decimo per minor numero di vittorie conquistate. Si preannuncia dunque una sfida da non perdere, per entrambe le squadre in campo, nel senso che nessuna delle due formazioni può permettersi di perdere, e per il pubblico sugli spalti, nel senso che si preannuncia uno spettacolo di emozioni forti da vedere a ogni costo.

Del resto di fronte si troveranno la nona e la decima o, per meglio inquadrare la questione, la sestultima contro la quintultima: quello tra Bassano e Martignacco sarà infatti uno scontro diretto in piena regola tra due delle quattro squadre impegnate nella lotta per non retrocedere mentre nella stessa giornata le altre due, Porcia e Brescia, che se la vedranno rispettivamente con Bakery Piacenza e Cerea. Di queste quattro squadre a retrocedere sarà solo una, la terzultima, che in questo momento è Porcia con 23 punti, appena due in meno rispetto alle due formazioni che scenderanno in campo domani al PalaBruel. All'andata in Friuli era finita male con le padrone di casa brave a strapazzare le bassanesi 3-0 dopo aver vinto i primi due set addirittura a 13 e a 10. Le leonesse vorranno vendicare quella sconfitta per ottenere una vittoria che le allontanerebbe dallo spettro retrocessione portandole peraltro in posizione di forza rispetto alle tre squadre che a quel punto si troverebbero a rincorrere. Per centrare l'ennesima impresa della stagione le giovanissime ragazze di mister Malinov dovranno dare il meglio di sè. Al pubblico giallorosso si chiede semplicemente la stessa cosa. Tutti al PalaBruel.