Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 25-09-2010 20:21
in Attualità | Visto 3.500 volte

W gli alpini? No: W gli sposi!

La statua del “bacin d'amor” all'imbocco del Ponte degli Alpini è la nuova meta obbligata per le foto di matrimonio

W gli alpini? No: W gli sposi!

Riccardo e Monica, neo-sposi di Bassano (foto Alessandro Tich)

L'alpino del “bacin d'amor”, che con le labbra innamorate e con la mano “furba” abbraccia e bacia la sua giovane morosa, ha fatto centro.
La statua in bronzo di Severino Morlin - collocata dall'ANA Montegrappa all'imbocco di Angarano del Ponte degli Alpini e inaugurata alla vigilia del Raduno Triveneto delle penne nere - è diventata in pochi giorni una meta obbligata per i novelli sposi che tra le immagini dell'album di matrimonio non si fanno mancare la foto di un bacio davanti alla romantica scultura.
Diverse coppie di neo-sposi, oggi, si sono alternate in Piazzetta Angarano per lo storico scatto, corredato anche da riprese video, del “bacin d'amor”.
Siamo passati due volte sul posto e ne abbiamo incrociate due: una da Bassano e l'altra da Carpanè di San Nazario, che col permesso dei diretti interessati e dei fotografi ufficiali delle rispettive cerimonie sono state immortalate dall'inesorabile obiettivo della nostra macchinetta digitale.
Scoppia insomma una nuova moda: che dalle penne nere si trasferisce al vestito bianco.
W gli alpini? Nossignori: W gli sposi!

LIBERTÀ È PAROLA - “Alla scoperta degli “Amici dei Musei e dei Monumenti di Bassano del Grappa”.

In questa nuova puntata, incontriamo una realtà di Bassano che da anni si impegna per sostenere e supportare il nostro patrimonio #artistico,...

Più visti