Pubblicità

Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 24-06-2010 22:21
in Politica | Visto 3.196 volte

Stefano Giunta: “Sterili ultimatum degni di miglior causa”

L'esponente di maggioranza replica all'assessore Elena Donazzan in un commento postato su Bassanonet. “Sostiene che io sono iscritto al Pdl: peccato che non sia vero!”

Stefano Giunta: “Sterili ultimatum degni di miglior causa”

Stefno Giunta: "La sconfitta del centro destra nelle elezioni amministrative dello scorso anno? Questa sì sarebbe una questione da porre a livello nazionale"

Stefano Giunta, già coordinatore di circolo di AN, già vicesindaco nell'Amministrazione Bizzotto e attuale esponente della maggioranza di Bassano a capo della lista civica “Bassano ConGiunta”, è l'uomo politico bassanese del momento. Altro non fosse per i continui riferimenti, da parte degli avversari politici, al suo ruolo di fondatore e responsabile del neonato circolo bassanese di “Generazione Italia”, il movimento politico che si ispira a Gianfranco Fini.
Il primo “a chiedere spiegazioni” - giudicando le posizioni di Giunta come “tramacci poco chiari”, accostando Bassano del Grappa alla Brescello di Peppone e Don Camillo e invitando i vertici del Pdl a “fare chiarezza” - era stato il consigliere regionale e comunale della Lega Nord Nicola Finco, supportato nell'iniziativa dalla propria madrina politica Mara Bizzotto.
Il secondo attacco a Stefano Giunta è arrivato invece per voce dell'assessore regionale Elena Donazzan, fresco coordinatore vicario del Pdl di Bassano, che dopo aver verificato “che Giunta è iscritto al Pdl” lo ha invitato “alla coerenza e chiarezza” affermando pubblicamente, in conferenza stampa, che “Giunta deve dimettersi dalla maggioranza e passare al gruppo del Pdl sui banchi di opposizione”. In caso contrario, aveva aggiunto la Donazzan, “la questione sarebbe stata portata a livello nazionale.”
La replica di Stefano Giunta all'assessore regionale non si è fatta attendere, ed è stata affidata allo spazio dei commenti al nostro articolo intitolato “Il Pdl di Bassano si affida alla Donazzan”.
Riportiamo qui sotto, integralmente, e a beneficio di un pubblico più ampio, il testo dell'intervento postato ieri da Giunta su Bassanonet:

“Elena Donazzan sostiene che io sono iscritto al Pdl: peccato che non sia vero !
Ma siccome non voglio farle passare notti insonni, sappia che non ho alcuna intenzione di passare dall'altra parte della sala consiliare: sono e resto il capo gruppo della lista civica BassanoConGiunta.
Il nervosismo che traspare dalla recente conferenza stampa (da qualche tempo sono diventato, mio malgrado, il "convitato di pietra" nelle riunioni del Pdl...) si spiega solo con la preoccupazione generata nei "notabili" del partito dalla nascita del locale circolo di Generazione Italia, riferimento all'interno del centro destra per chi si riconosce nelle posizioni politiche del Presidente della Camera Gianfranco Fini.
Forse qualcuno teme che Generazione Italia possa fare proseliti a Bassano ?
Sono assolutamente convinto che ai bassanesi non interessa nulla se sono iscritto al Pdl oppure no: il fatto invece che preoccupi così tanto gli attuali responsabili del partito la dice lunga su quali siano le loro priorità !
Dicono di voler rappresentare "le istanze della gente": perché allora, invece di occuparsi delle vere emergenze che interessano i cittadini e proporre soluzioni credibili, lanciano sterili ultimatum degni di miglior causa ?
E il fatto singolare è che questi ultimatum sono lanciati da coloro che rappresentano ancor oggi ufficialmente il Pdl pur avendo portato colpevolmente alla sconfitta il centro destra nelle elezioni amministrative dello scorso anno ! Questa sì sarebbe una questione da porre "a livello nazionale" !!!
Stefano Giunta”

Pubblicità

MostraOpera Estate

Ultimora

Più visti