Pubblicato il 01-05-2010 03:20
in Attualità | Visto 2.687 volte

Rosà è ufficialmente candidata al titolo città europea dello sport

Assieme ad altri 18 comuni italiani, è così da oggi ufficialmente candidata all’importante titolo europeo.

Rosà è ufficialmente candidata al titolo città europea dello sport

Il sindaco di Rosà on. Manuela Lanzarin ha ricevuto questa mattina nel corso di una cerimonia la consegna ufficiale della candidatura di Rosà a “Città Europea dello Sport” per l’anno 2011.
La cerimonia ha chiuso la visita di due giorni della commissione nazionale dell’ACES (Associazione delle Città Europee dello Sport riconosciuta dall’Unione Europea) che giunta a Rosà nella mattinata di giovedì 29 ha avuto modo di visitare l’impiantistica sportiva incontrando amministratori, dirigenti e tecnici.
Alla cerimonia erano presenti il presidente nazionale dell’ACES Italia e membro del consiglio nazionale del CONI Pier Francesco Lupatelli accompagnato dal vicepresidente dell’ACES e membro del CdA del CONI spa Claudio Gallo, il segretario generale ACES e componente del CONI Preparazione Olimpica Raffaella Ciuffi. Tra gli ospiti sono intervenuti l’on. Mara Bizzotto parlamentare europeo della Lega Nord, il conigliere regionale Giovanni Furlaneto che ha portato il saluti del Governatore Luca Zaia, il presidente del CONI Regionale Gianfranco Bardelle ed il delegato di zona Enzo Bertossi, Aida Selvaggi per la provincia di Vicenza. Presente nella sala Consiliare anche l’intera Giunta comunale con in primis in vicesindaco Natale Zonta, alcuni consiglieri comunali e molte società che in questa due giorni sono state interessate dalla visita ispettiva della Commissione Aces. In rappresentanza degli atleti rosatesi le campionesse d’Italia di nuoto Rachele Baù ed Elisa Trevisan campionessa d'Italia di Epthatlon tesserata con l'Atletica Nevi.
Rosà assieme ad altri 18 comuni italiani, è così da oggi ufficialmente candidata all’importante titolo europeo. Ad ottobre a Bruxelles o Dublino l’assegnazione dei titoli.

Più visti