Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore Responsabile
Bassanonet.it

Politica

Pietrosante non è un’opinione

Variante produttiva a San Lazzaro 1: il Circolo PD di Bassano replica al comunicato del consigliere comunale Pietrosante. “Opinioni confuse in libera uscita per un concentrato di pressapochismo, cattiva informazione e opportunismo”

Pubblicato il 29-11-2022
Visto 8.937 volte

Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

Variante produttiva a San Lazzaro 1 (la seconda puntata è programmata per il prossimo articolo).
Ieri, col mio articolo intitolato “Grande Fratello Vip”, ho pubblicato il comunicato stampa diramato da Gianluca Pietrosante, consigliere comunale di maggioranza del gruppo #PavanSindaco, lista civica con la quale siede ai banchi consiliari, ma autonominatosi fantasiosamente “consigliere comunale di Fratelli d’Italia”.
Nel comunicato l’esponente di destra spezza una lancia a favore delle tre aziende proponenti a fronte di una cultura dei “no a tutto e a prescindere”, “relegabile all'area della sinistra ideologica di stampo ambientalista”, della quale secondo il consigliere promulgatore del politicamente scorretto “gli amministratori non possono essere ostaggio”.

Foto: archivio Bassanonet

Affermazioni che hanno preso liberamente spunto e interpretazione dalle dichiarazioni rese al Giornale di Vicenza dal presidente del raggruppamento Bassano di Confindustria Vicenza, Alessandro Bordignon.
Oggi non si è fatta mancare l’immediata replica del Circolo di Bassano del Grappa del Partito Democratico, che con una nota inviata in redazione richiama sulla questione San Lazzaro il sindaco Pavan e l’assessore Viero e prende di mira le dichiarazioni di Pietrosante, definite “un concentrato di pressapochismo, cattiva informazione e opportunismo”, come dal testo che segue:

COMUNICATO

Maggioranza Pavan e San Lazzaro: opinioni in libera uscita del consigliere Pietrosante.

Il quadro di caos e cattiva amministrazione che sta offrendo la maggioranza di Elena Pavan sulla proposta di realizzazione di una nuova area industriale in quartiere San Lazzaro ha dell’incredibile.

Da una parte ci sono l’assessore all’urbanistica Viero e la sindaca Pavan che non prendono una posizione pur avendo, la Pubblica Amministrazione che loro rappresentano, fatto trovare ai privati “terreno fertile, sia tecnicamente che politicamente” come messo su nero bianco nella nota relazione del Tribunale di Vicenza del 2021. Dall’altra parte un consigliere comunale di maggioranza che “non sa di preciso bene”, ma è a favore perché gliel’hanno suggerito.

Viene da chiedersi di cosa discutano durante le riunioni della maggioranza che amministra Bassano se arriviamo al punto in cui un consigliere comunale eletto nella lista personale della sindaca Pavan si prende la briga di diramare un comunicato stampa dichiarandosi portavoce di un gruppo consiliare che non esiste.
Per l’ennesima volta invitiamo chi è deputato ad una decisione politica di smetterla di nascondersi dietro alle trafile burocratiche.

Assessore Viero, sindaca Pavan, ci siete?
I bassanesi aspettano da voi delle risposte che non arrivano mai.

Tornando al confuso comunicato stampa, Pietrosante afferma “Da quel che so, sono previste un minimo di 300 assunzioni”. Saremmo molto felici di sapere quello che sa il consigliere, ma gli ricordiamo che per chi amministra una città “da quel che so” non è un contratto e tanto meno un impegno valido verso la città.
“Da quel che so” si usa al bar con gli amici, commentando una partita di calcio o parlando del tempo che cambia, non quando si hanno importanti responsabilità amministrative. Almeno da quello che sappiamo noi.

“È difficile commentare il concentrato di pressapochismo, cattiva informazione e opportunismo che diffonde il consigliere Pietrosante. Sicuramente non conosce Bassano e la sua urbanistica: le decine di capannoni vuoti che la costellano, un territorio sempre più fragile dal punto di vista idrogeologico, le aree verdi da preservare. Sicuramente non ha approfondito la questione di San Lazzaro, ascoltato le opinioni dei numerosi esperti, incontrato gli abitanti del quartiere” - commenta Luigi Tasca, segretario del Partito Democratico di Bassano del Grappa, che prosegue: “Come circolo cittadino del Partito Democratico siamo sempre stati contrari all’insediamento industriale di San Lazzaro. Una posizione netta, pari a quella di cittadini, associazioni e quartieri, che hanno levato un coro unanime di NO ai capannoni a San Lazzaro”.

Partito Democratico
Circolo di Bassano del Grappa

Più visti

1

Attualità

25-02-2024

The Sound of Silence

Visto 9.989 volte

2

Attualità

25-02-2024

Robe di Tappa

Visto 9.916 volte

3

Attualità

24-02-2024

Un anno di Fulvio

Visto 9.839 volte

4

Attualità

23-02-2024

Facciamo sul Serio

Visto 9.814 volte

5

Cronaca

26-02-2024

Centro Schei

Visto 9.760 volte

6

Politica

24-02-2024

I Vernillez

Visto 9.678 volte

7

Attualità

26-02-2024

Eau de Toilette

Visto 9.453 volte

8

Politica

23-02-2024

Lista cinica

Visto 9.361 volte

9

Attualità

26-02-2024

DG La7

Visto 9.185 volte

10

Attualità

26-02-2024

Sotto il segno dei Gemelli

Visto 9.045 volte

1

Politica

20-02-2024

Sant’Elena

Visto 20.678 volte

2

Politica

10-02-2024

Il grande momento

Visto 13.618 volte

3

Attualità

03-02-2024

Da Bassano con Furore

Visto 12.865 volte

4

Attualità

06-02-2024

Piani Baxi

Visto 11.672 volte

5

Politica

03-02-2024

Campagnolo elettorale

Visto 11.514 volte

6

Politica

04-02-2024

Giunta comunale

Visto 11.405 volte

7

Attualità

07-02-2024

Sarò lapidario

Visto 11.345 volte

8

Attualità

04-02-2024

Vota Antonio, Vota Antonio bis

Visto 11.116 volte

9

Politica

18-02-2024

A Brunei

Visto 10.911 volte

10

Attualità

02-02-2024

Il sig. Francesco

Visto 10.850 volte