Alessandro Tich
bassanonet.it
Pubblicato il 05-12-2018 14:08
in Cronaca | Visto 698 volte
 

Quando il furto va in fumo

Rubata a Tezze l'auto di un tabaccaio con sigarette per 10mila euro. In serata un individuo sale a bordo della vettura a Cusinati, ma viene bloccato e arrestato dai Carabinieri di Rosà

Quando il furto va in fumo
Il suo nome è Manuele Ahmetovic, 28 anni, proveniente da Barletta e con numerosi precedenti di polizia per furto e ricettazione. Nella giornata di ieri ha pensato di compiere un'altra delle sue imprese, ma è stato intercettato ed arrestato dai Carabinieri della Stazione di Rosà con l'accusa di ricettazione. Intorno alle 11.40 i militari dell'Arma hanno ricevuto la denuncia del titolare della tabaccheria di via Laghi di Tezze sul Brenta: uno sconosciuto, approfittando della dimenticanza delle chiavi sul sedile del passeggero, aveva asportato la sua Fiat Multipla con oltre 10mila euro di tabacchi appena acquistati dai monopoli. Tutta la Stazione Carabinieri di Rosà si è quindi immediatamente mobilitata per la ricerca del veicolo, che è stato rintracciato in meno di un’ora in zona di Cusinati, parcheggiato nella zona residenziale di via degli Ortolani. L’autovettura è risultata regolarmente parcheggiata e chiusa a chiave, come se in attesa di un recupero da parte di malviventi. I Carabinieri hanno quindi organizzato un servizio di monitoraggio discreto del mezzo, impiegando tutto il personale a disposizione. Finché, alle ore 23 circa, un uomo si è avvicinato all’autoveicolo e lo ha aperto con la chiave; al momento di tentare la partenza è scattato però l’intervento dei militari che lo hanno bloccato.
Si trattava appunto dell'Ahmetovic, che è stato tratto in arresto e tradotto presso le camere di sicurezza della Compagnia di Bassano del Grappa in attesa dell'odierno rito direttissimo. L’autovettura e tutti i tabacchi sono stati riconsegnati al legittimo proprietario che ha manifestato immensa soddisfazione per aver ritrovato tutto in così breve tempo e senza alcun danno, ringraziando tutta la Stazione Carabinieri di Rosà per l’ottimo servizio prestato.
Particolare curioso: come si vede nella foto intera pubblicata in calce a questo articolo, sugli scatoloni di cartone contenenti le sigarette rubate, e quindi riconsegnate dai Carabinieri al tabaccaio, è stampata la scritta “Restituiscimi”. Detto, fatto.

Più visti