Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 01-04-2014 18:44
in Politica | Visto 5.639 volte

Cassola, le precisazioni dell'ufficio stampa

A proposito della convocazione della conferenza stampa con l'annuncio della ricandidatura a sindaco di Silvia Pasinato

Cassola, le precisazioni dell'ufficio stampa

Il municipio di Cassola (foto: archivio Bassanonet)

Come abbiamo visto dalla messe di commenti ai nostri primi articoli sulle candidature per le prossime elezioni amministrative a Cassola, nel Comune attualmente guidato dall'Amministrazione di Silvia Pasinato si preannuncia una campagna elettorale al calor bianco. E anche un piccolo dettaglio, come le modalità di convocazione di una conferenza stampa, rischia di entrare nel tritacarne del già estenuante ping-pong (e siamo appena all'inizio) tra i sostenitori delle liste concorrenti.
Riguardo alla conferenza stampa di ieri all'ex Caserma San Zeno a San Giuseppe di Cassola, ufficialmente dedicata alle “iniziative per i giovani” e nel corso della quale Silvia Pasinato ha annunciato ex abrupto la sua ricandidatura a primo cittadino, ho ricevuto una comunicazione di Barbara Todesco, addetta stampa del Comune di Cassola, la quale mi scrive: “Mi spiace scriverti, ma ho notato un'inesattezza nel tuo articolo sulla ricandidatura di Silvia Pasinato. Non è fatto corretto dire che la conferenza stampa per parlare “dell'impegno profuso negli ultimi cinque anni a favore dei giovani” sia stata convocata d'urgenza.”
La mail di convocazione dell'incontro con la stampa “è stata spedita ancora venerdì” e - ribadisce la responsabile dell'ufficio stampa comunale - “la decisione di annunciare in quella stessa sede la candidatura è stata decisa all'ultimo minuto, vista la presenza in Caserma di pressoché tutta la stampa, solamente per favorire il vostro lavoro, evitando un ulteriore passaggio a Cassola.”
“Questo, quando dovevo - conclude la collega -, per correttezza e rispetto del mio lavoro.”
Precisazioni che pubblichiamo, per dovere di rettifica. Dunque la conferenza stampa era stata convocata già venerdì, e per parlare delle iniziative per i giovani che l'Amministrazione di Cassola intende promuovere nell'ex Caserma San Zeno: quella che è stata last minute - con immediato recall, ieri mattina, al cellulare dei giornalisti assenti, tra i quali chi vi scrive - è stata invece la decisione del sindaco uscente di annunciare in quella sede la notizia della sua ricandidatura.
Ne prendo atto e chiedo venia all'addetta stampa del Comune: fermo restando che la comunicazione su un fatto così rilevante, come la ricandidatura del sindaco, è stata gestita malissimo.

Bassanonet TV

Libertà è Parola

Libertà è Parola: "Italia digitale: nessuno sia lasciato indietro"

L’Italia, un paese che, come tutti, si è dovuto “scoprire” digitale per rispondere all'emergenza. Oggi, di fronte ad un futuro che nasconde...

Più visti