Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 30-08-2013 13:01
in Attualità | Visto 2.131 volte

La giornata campale

Sabato 5 ottobre si corre il 30° Rally Internazionale Città di Bassano. In contemporanea con la Fiera Franca. Niente piazza, quindi, per le vetture in gara: partenza e arrivo in Quartiere Firenze

La giornata campale

La Subaru Impreza WRC dell'equipaggio Kubica-Inglesi, vincitore del Rally Internazionale Città di Bassano 2012 (immagine: Fotosport)

Segnatevi questa data: sabato 5 ottobre 2013. Perché sarà la giornata campale dell'autunno bassanese. In centro storico, una marea di bancarelle daranno vita al primo giorno dell'intenso e affollatissimo weekend della Fiera Franca.
Mentre, contemporaneamente, romberanno i motori della 30° edizione del Rally Internazionale Città di Bassano, che si svolgerà proprio in concomitanza col grande e colorito mercato che attira in città migliaia di persone.
Non sappiamo chi e come abbia reso possibile questa insolita contemporaneità tra le due manifestazioni che, separatamente e ciascuna per le proprie caratteristiche, richiamano un folto pubblico (per il rally non solo lungo le Prove Speciali, ma anche all'arrivo) e necessitano di opportune misure organizzative viabilistiche e di sicurezza. Fatto sta che per il Rally il tradizionale traguardo di piazza Libertà sarà ovviamente off-limits: la partenza e l'arrivo delle vetture, in accordo col comitato di quartiere, avranno luogo nell'inedita location di Quartiere Firenze.
Quella del trentennale, per la gara motoristica organizzata dal Bassano Rally Racing, non sarà un'edizione qualsiasi: al classico Rally Internazionale si affiancherà infatti un Rally Nazionale (su percorso ridotto) riservato ai piloti più giovani, oltre al tradizionale Rally Storico per le vetture d'epoca.
Direzione gara e sala stampa all'Hotel Glamour, controlli pre-gara presso la concessionaria Fiat Ceccato e Bassano Parquet: tra Bassano sud e Cassola sarà quindi allestito il quartier generale della competizione, a poche centinaia di metri da Quartiere Firenze.
Da qui, appunto, partiranno le vetture iscritte: dalle ore 19 di venerdì 4 ottobre. Tutte le successive prove speciali (otto in tutto per il Rally Internazionale, compresa l'inedita P.S. “Caupo” che sarà ripetuta tre volte) si svolgeranno sabato 5. L'arrivo è fissato per le 20 di sabato, sempre nella piazza di Quartiere Firenze. Le auto del Rally Storico, invece, chiuderanno la corsa non a Bassano ma nella piazza di Enego.
Il rombo dei motori si sentirà già a partire da giovedì 3 ottobre: mentre in viale De Gasperi sarà allestita la Fiera Franca d'Autunno del bestiame, infatti, le vetture iscritte alla gara saranno impegnate nelle ricognizioni del percorso (dalle 8.30 fino alle 18).
Per gli organizzatori del Rally, vinto l'anno scorso dal pilota di F1 Robert Kubica, la manifestazione “si appresta a presentare un parco partenti di tutto rispetto sia per numeri che per qualità”. Una giornata campale, appunto: per il movimento di persone che per due motivi completamente diversi confluiranno in città.
Con una singolare opportunità per chi, quel sabato sera, alzerà il trofeo del Rally: quella di continuare a festeggiare, dopo aver stappato la magnum di spumante sul palco del traguardo, con un surplus di piadina romagnola e dolcetti siciliani in centro storico.
Sempre che, dopo otto impegnative prove speciali, trovi parcheggio...

LIBERTÀ E' PAROLA - #civediamoasettembre

#LIBERIDIRACCONTARCI non è solo un titolo, ma una presa di posizione che come Libertà è Parola abbiamo voluto portare avanti, anche durante mesi...

Più visti