Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 10-03-2012 18:25
in Attualità | Visto 2.136 volte

Centro storico: il PD tira le orecchie al Comune

Il PD cittadino lancia una tavola rotonda su “Commercio e Residenza in Centro Storico”. Aurelio Tasca: “Su questo tema l'Amministrazione deve diventare un punto di riferimento istituzionale, e non occasionale come è stato fino adesso"

Centro storico: il PD tira le orecchie al Comune

Centro storico: amministratori, commercianti e residenti a confronto nella tavola rotonda promossa dal Partito Democratico (foto Loris Fostari)

Ci avreste mai creduto? L'Amministrazione comunale di Bassano del Grappa, la Confcommercio Bassano e il Comitato di Quartiere - ovvero i tre punti del “triangolo della polemica” sulle attualissime questioni del centro storico - seduti attorno allo stesso tavolo. E in più i rappresentanti delle attività artigianali, dei sindacati degli addetti al commercio e di uno dei gruppi politici della maggioranza che governa la città.
Saranno i protagonisti di una tavola rotonda, promossa dal Circolo PD di Bassano del Grappa e aperta alla cittadinanza, sul tema “Commercio e Residenza in Centro Storico a Bassano”.
L'appuntamento è in programma venerdì 16 marzo alle 20.30 nella Sala Bellavitis di via Beata Giovanna in città e per la prima volta darà modo ai vari attori della scena istituzionale, economica e della società civile di chiarire pubblicamente le rispettive posizioni e di confrontarsi sui problemi e sulle istanze delle due anime del quartiere più importante e più delicato della città: ovvero chi ci abita e chi ci lavora.
Il tema “centro storico” - come afferma un volantino informativo del Partito Democratico - “è ripetutamente presente nel dibattito locale. Eppure, una volta avviato, l'argomento è presto ridotto in confusa polemica qualunque sia il pretesto del confronto: viabilità, zone pedonali, parcheggi, urbanistica, centri commerciali.
I singoli soggetti portatori di interessi, non riescono a fornire all'opinione pubblica un quadro generale del tema, né proposte operative condivise.”
Da qui l'esigenza - come spiega in conferenza stampa il segretario cittadino del PD Giovanni Reginato - “di mettere a confronto analisi e proposte per il centro storico di Bassano in modo costruttivo”.
Staremo a sentire: interverranno infatti alla tavola rotonda gli assessori comunali alle Attività Economiche e alla Viabilità Alessandro Fabris e Andrea Zonta, i presidenti comunale e mandamentale di Confcommercio Bassano Nico Cattarin e Luca Maria Chenet, la rappresentante delle attività artigianali e professionali Chiara Racanello, la presidente del Comitato di Quartiere Centro Storico Bruna Benesso e il rappresentante degli addetti al commercio Nicola Pegoraro.
Coordinerà la serata il consigliere regionale PD Stefano Fracasso.
L'incontro pubblico rappresenta la conclusione di un prolungato percorso di analisi e di studio sui problemi del centro storico condotto dal Gruppo Economia e Lavoro del PD bassanese.
“Presenteremo le proposte di tutti i vari soggetti - afferma il coordinatore del Gruppo Aurelio Tasca - e ci auguriamo che l'Amministrazione comunale si faccia parte attiva per diventare su questo argomento un punto di riferimento istituzionale, e non occasionale come è stato fino adesso.”
“Vogliamo stimolare il confronto - puntualizza Reginato - e far sì che il dialogo continui, per raggiungere gli obiettivi ambiziosi che ci poniamo per il centro storico: migliorare la qualità della vita dei residenti, le condizioni economiche e la qualità dei servizi e rendere più gradevole e salubre il soggiorno nel quartiere.”
Non mancherà, nell'occasione, l'esposizione delle proposte del Partito Democratico.
“Noi consideriamo il centro storico come un centro commerciale naturale, per la qualità dei negozi e dei prodotti che si contrappone ai centri commerciali più recenti - sottolinea il segretario Reginato -. Ritengo utile anche la proposta di istituire una sezione speciale della Biblioteca Civica dedicata alle attività economiche. L'obiettivo è quello di creare un forum permanente che monitori l'economia cittadina, tracci i punti di sintesi possibili e dia indicazioni anche per il futuro.”
Le prime indicazioni, intanto, emergeranno nel corso del confronto-dibattito tra i "testimonial" delle diverse necessità del centro storico, invitati a parlare nella serata del 16.
“Queste persone - insiste Tasca - devono avere fiducia tra di loro e trovare quello spirito di collaborazione che finora non c'è stato.”
Facciamo notare - a margine dell'incontro stampa - l'insolito richiamo all'Amministrazione comunale “a farsi parte attiva per diventare quel punto di riferimento istituzionale sul centro storico che finora non è stato”, essendo il PD un partito della maggioranza che governa Bassano.
“La nostra è una maggioranza di coalizione - risponde ancora Aurelio Tasca - e si basa sulla costruzione di progetti. Non vedo niente di contraddittorio sul fatto che un partito di maggioranza faccia delle precisazioni.”
“Ribadiamo il nostro sostegno completo all'Amministrazione Cimatti - aggiunge Reginato -. Il risultato di un'Amministrazione è una sintesi delle varie voci e proposte della maggioranza.”

LIBERTA' E' PAROLA - AVANTI CON CORAGGIO

Cari #amici di Libertà è Parola, il momento che stiamo vivendo richiede responsabilità e noi stiamo facendo la nostra parte, anche se vorremmo...

Più visti