Pubblicato il 21-10-2020 22:44
in Calcio | Visto 413 volte

Bassano fermato al 95’

La Belfiorese impatta con due punizioni identiche. Ma il vero rischio è lo stop del campionato per Covid analogamente alle altre regioni del nord Italia

Bassano fermato al 95’

Giovanni Guccione ha siglato la propria prima doppietta in giallorosso ma non è bastato per vincere

Ci sta. È questo il pensiero che si fa strada dopo il massimo rammarico possibile maturato mercoledì sera. Avanti di due reti a zero i giallorossi prima rimangono in dieci per il doppio giallo a Montagnani eppoi si fanno raggiungere con due prodezze balistiche dal limite dell’area di Speri. Sono i famosi dettagli che fanno la differenza, si è visto anche nelle partite precedenti che la formazione di Maino non gestisce al meglio i finali di partita. D’altra parte se l’ottimo mister avesse già raggiunto anche questo obiettivo sarebbe il novello Re Mida delle panchine: la squadra è completamente nuova per il terzo anno consecutivo. Se non avesse qualche fisiologico difetto saremmo di fronte a qualcosa di sovrannaturale. Ciò non toglie che il rammarico rimane e di amaro in bocca ce n’è un bel po’. Ma solo per la beffa dei due punti sfumati sul più bello, non tanto perché il Bassano debba vincere sempre e comunque specie in trasferta. Ora il sodalizio capeggiato dal presidente Fabio Campagnolo è atteso dalla seconda di tre trasferte consecutive. Questo perché il confronto contro il team di Belfiore, nei pressi di Soave e San Bonifacio, da calendario è la 16^ giornata, poi inserita in ottobre come turno infrasettimanale. L’avversario di domenica è peraltro il Borgoricco, nuovo capolista, reduce di successo sul forte Villafranca: “Conosco bene il loro mister per averci lavorato assieme alla Godigese – spiega il ds Giacometti – ci aspetta una vera battaglia. Rispetto al pari di mercoledì di positivo c’è che ancora una volta il gruppo è sceso in campo con la giusta fame e determinazione nonostante il pareggio finale frutto più che altro di un episodio sfortunato. I nostri avversari sono giunti al pareggio con due punizioni dal limite, il 100% dei tentativi. Nell’arco di un campionato ci stanno anche partite così”.

    LIBERTÀ È PAROLA #LIVE: “VIAGGIO AL CENTRO DEL PARLAMENTO” - Ospite: Vittoria Gheno

    Seconda puntata di #libertàèparolalive. Direttamente da #Roma, questa settimana torna a trovarci Vittoria Gheno, la nostra giovane concittadina,...

    Più visti