Pubblicato il 21-02-2015 12:58
in Rugby | Visto 1.497 volte

BBM di nuovo in campo!

Domani la prima squadra incontrerà il Monselice; negli ultimi giorni anche i piccolini si sono dati da fare

BBM di nuovo in campo!

Foto di Viero Giachetti

Rieccoci, il BBM, dopo una pausa ultra sostanziosa, si appresta ad affrontare quella che sarà la tredicesima giornata di questo campionato esplosivo.
Ancora una volta i giallorossi giocheranno in casa e domani alle 14.30, incontreranno il Monselice; avversario che, all’andata, il team di Segafredo ha sopraffatto con un punteggio di 31 a 8.
I padovani al momento occupano il quinto posto in classifica e nonostante escano da due sconfitte, perpetrate rispettivamente (in ordine di tempo) da Petrarca e Botticino, i risultati riportati finora disegnano un team che non va sottovalutato.
E’ necessario fare le adeguate considerazioni riguardo gli ultimi due avversari che hanno incontrato la squadra patavina. Nella partita tenutasi contro i vicini del Petrarca, il primo febbraio, il Monselice ha perso 12 a 24; poco male, considerata la fama che la “cadetta” vanta in questo campionato. Per non parlare poi della partita condotta la scorsa domenica contro il Botticino: match vinto dai bresciani, che nell’ultimo incontro hanno dato senza dubbio del filo da torcere alla capolista bassanese.
La paura principale, quando si è protagonisti di pause così ampie, è quella di allentare la presa e ridurre il ritmo, tuttavia in questo periodo gli allenamenti si sono svolti in maniera più che regolare; risale a due settimane fa, infatti, l’allenamento periodico con il Mogliano. Lo scorso venerdì, inoltre, saltata l’amichevole prevista contro il Feltre, allenator Segafredo ha ben pensato di dividere la rosa e far giocare i ragazzi all’interno di “un’amichevole interna” se così può esser definita: quindici contro quindici, Bassano rossa contro Bassano gialla!
“Quando siamo protagonisti di soste così abbondanti” sostiene l’allenatore Andrea Segafredo “non bisogna assolutamente mollare la presa, anzi, penso che le partite interne siano molto utili per la squadra”.
Piano piano ci si avvicina allo scontro decisivo, infatti la prossima partita ufficiale (nel frattempo sono previste alcune amichevoli) sarà il testa a testa contro il Petrarca, che si terrà il ventinove marzo. Intanto è necessario procedere per tappe, il primo obiettivo è infatti quello di vincere questa domenica, dare il meglio e portare a casa il bonus.
Domenica la rosa giallorossa non vedrà in campo Zalunardo, a causa dell’infortunio riportato al ginocchio nel “derby” contro i Monsters; il capitano, infatti, si sta riprendendo, ma al momento non può ancora presenziare. Assieme a lui assente anche Filippucci per un infortunio al ginocchio e Daniel Orso impegnato con la nazionale.
L’appuntamento con la prima squadra è quindi per domani, alle 14.30, al De Danieli di Ca’ Baroncello.
Ma se la prima squadra è ferma, non vuol dire che i “giovini” debbano fare altrettanto: come sempre “se non ci sono i grandi, ci pensano i piccoli”. Si è tenuto la scorsa domenica, infatti, il primo raggruppamento dell’anno per gli “ovalini” del mini rugby.
Under 8, 10 e 12 sono state protagoniste assolute della domenica al De Danieli, assieme ad altri mini-rugbisti appartenenti ad Asolo Rugby, Rugby Silea, Rugby Piave.
Al di là dei risultati riportati, che tra l’altro sono stati più che buoni, lo scopo principale è stato quello di divertirsi e divertire, il tutto condito con l’ autentico sapore della sportività; a fare da cornice, una splendida giornata di sole.
A colorare ulteriormente il weekend giallorosso ci ha pensato l’under 14, che lo scorso sabato ha vinto in casa con un punteggio di 43 a 7 contro il Castellana Rugby: dopo un primo tempo giocato con buona intensità, i piccoli rugbisti cedono leggermente nel corso della seconda parte del match, tuttavia si sono dimostrati tenaci e hanno portato a casa una meritata vittoria.
In questi due mesi, rispetto agli anni precedenti, il lavoro svolto nell’ambito del mini rugby è stato senza dubbio formidabile. Mentre in precedenza gli allenamenti si fermavano con la pausa natalizia e riprendevano a febbraio, questo 2015 ha visto gli “ovalini” rimettersi al lavoro già da gennaio. E’ stato intrapreso, infatti, un percorso ad hoc basato sulla psicomotricità, tenuto all’interno della palestra dell’ITIS dagli esperti Stefano Campagnolo e Chiara Marchesini.
Mentre under 10 e 12 sono già in campo dai primi di febbraio, i più piccolini (under 6 e 8) proseguono la loro pratica propedeutica all’interno di uno spazio chiuso.
“L’ultima volta che i piccoli hanno giocato risale a due mesi fa” sostiene il direttore tecnico Remonato che aggiunge “non ci sono stati cali e anzi, i ragazzi erano pronti per giocare e l’hanno fatto bene, riportando risultati più che soddisfacenti”.
Risultati che sono senz’altro indice di un buon lavoro, condotto dal sostanzioso team che segue con premura e passione questi piccoli rugbisti.
Grosse novità per quel che riguarda l’under 8, è stato infatti coinvolto Manuel Castellan, il quale aiuterà gli allenatori.
Per quel che riguarda il prossimo raggruppamento del mini rugby, i piccoli rugbisti saranno impegnati domani a Piazzola sul Brenta, assieme a Rugby Piazzola, Rugby Badia e Feltre Rugby.
Infine, oggi l’under 14 sarà impegnata in campo patavino contro il Cus Padova.







    LIBERTÀ È PAROLA - “Alla scoperta degli “Amici dei Musei e dei Monumenti di Bassano del Grappa”.

    In questa nuova puntata, incontriamo una realtà di Bassano che da anni si impegna per sostenere e supportare il nostro patrimonio #artistico,...

    Più visti