Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore Responsabile
Bassanonet.it

Politica

Campagnolo All Stars

Il Movimento 5 Stelle si aggiunge alla coalizione a sostegno del candidato sindaco Roberto Campagnolo. “Il M5S è qui oggi alla fine di un percorso che ha portato a verificare l’esistenza di una visione comune sui temi della città”

Pubblicato il 24-03-2024
Visto 10.268 volte

Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

Diamo inizio a questo articolo con un’informazione medico-sanitaria: è uscito un nuovo farmaco contro lo stress e il mal di testa da pre-campagna elettorale.
È il Campagnolox.
Indicazioni sul bugiardino: è particolarmente consigliato ai giornalisti che seguono gli infiniti sviluppi delle schermaglie interne del centrodestra a Bassano.

Flavio Ferrazzi, Roberto Campagnolo, Enrico Cappelletti, Simone Contro, Gedorem Andreatta (foto Alessandro Tich)

Il candidato sindaco dell’area progressista Roberto Campagnolo, rivolgendosi ai cronisti presenti e riferendosi alla conferenza stampa del giorno precedente per la presentazione del candidato sindaco della coalizione dei centrolega Nicola Finco, esordisce infatti con le seguenti parole:
“Visto il tenore delle conferenze stampa a cui siete stati invitati nei giorni scorsi, la nostra vuole avere degli effetti quasi terapeutici. Si torna a parlare di politica secondo canoni sensati, legati al valore delle cose che si dicono.”
Dopo il Campagnolo “svizzero” che ho ribattezzato Roberto Tell, ora c’è anche il Campagnolo terapeuta: aggiungi al carrello.
Ci ritroviamo per l’ennesima volta in sala Tolio, l’antro male illuminato e confinante con il buco del Santa Chiara che per l’occasione è trapunto di stelle.
Sono quelle che compaiono nelle bandiere - sopra la scritta a dir poco futuristica “2050” - del Movimento 5 Stelle, protagonista della giornata.
La conferenza stampa del sabato mattina, che sta diventando iconica come la febbre del sabato sera, è stata difatti convocata per comunicare l’adesione del M5S alla coalizione pro Roberto Campagnolo che già comprende la civica Bassano Passione Comune e gli esponenti liberaldemocratici di Più Europa.
I pentastellati si presenteranno con il loro simbolo e con una propria lista, il cui capolista sarà il redivivo Flavio Ferrazzi, già storico portavoce del M5S Area Pedemontana Veneta più di una decina di anni fa, ancora in piena era grillina.
Il candidato sindaco ricorda come in questi cinque anni ci sia stata “condivisione al cento per cento su temi e azioni politiche” col consigliere comunale del Movimento Bruno Trevisan. Una buona base, insomma, per trasformare la collaborazione in alleanza.
Riferisce inoltre che l’accordo con i 5 Stelle nasce da un’interlocuzione avviata circa un anno fa dal segretario cittadino del Partito Democratico Luigi Tasca.
“I contatti si sono intensificati nell’ultimo mese - continua Campagnolo -. La convergenza è stata trovata sul “cosa vogliamo fare per Bassano”. È il tratto distintivo del nostro modo di stare insieme, condividendo un percorso coerente.”

La squadra degli emmecinqueesse presenti nell’occasione è ben assortita.
Insieme a Ferrazzi, che oltre ad essere il capolista in pectore è anche l’attuale portavoce del M5S Bassano del Grappa, interviene l’on. Enrico Cappelletti, deputato pentastellato alla Camera. Non manca il coordinatore regionale Movimento 5 Stelle del Veneto Simone Contro e per la categoria speciale TCSR (Toh Chi Si Rivede) riappare anche Gedorem Andreatta, già candidato sindaco e consigliere comunale M5S a Marostica. Assente all’incontro per impedimenti last minute, doveva esserci anche la senatrice M5S Barbara Guidolin: ma spiritualmente è presente anche lei con la propria benedizione politica.
“Il Movimento 5 Stelle è qui oggi per celebrare la fine di un percorso che ha portato a verificare l’esistenza di una visione comune sui temi della città - esordisce Flavio Ferrazzi -. La nostra è un’alternativa importante anche a livello di metodo: si parte dai programmi e dalle idee, raccogliendo molti feedback dalla popolazione.”
Ferrazzi anticipa dunque i punti principali “che identificano l’impronta della nostra presenza in questa coalizione”, partendo in particolare “dall’intreccio tra ambiente e salute che riteniamo particolarmente attuale e importane in questo momento”.
La prima proposta è l’istituzione di un osservatorio sulla qualità dell’acqua e dell’aria, sul modello di quanto già in fase di realizzazione a Vicenza per i Pfas.
“La qualità dell’aria in Pianura Padana - afferma il portavoce M5S - ha raggiunto livelli drammatici, è la zona più inquinata d’Europa per le polveri sottoli ed è luogo di una strage silenziosa su cui è ora di accendere i fari e intervenire.”
“La valenza in questi giorni a Bassano della contaminazione Pfas nella zona di San Michele ha creato una grande attenzione, del tutto giustificata - prosegue -. Il vero tema è quello della trasparenza della macchina amministrativa nei confronti della popolazione. Non è possibile che una cosa così importante e ricorrente negli ultimi mesi emerga quasi per caso.”
Un altro punto centrale per i Five Stars è l’istituzione di uno sportello per la difesa del diritto alla sanità pubblica, patrocinato dall’amministrazione comunale, per “una gestione più oculata dei progetti più coerenti riguardo ai diritti in materia di sanità, che non sono abbastanza conosciuti”.
Il M5S propone anche di “arrivare, non solo a parole, ad un consumo zero del territorio, con un piano di riprogettazione del tessuto urbano che abbia obiettivi sul breve, medio e lungo termine”.
“Non a caso nel nostro simbolo abbiamo la scritta “2050” - spiega Ferrazzi -. A noi occorre una politica che la smetta di guardare al suo tornaconto nel breve termine.”
Un focus importante sarà inoltre dato allo sviluppo delle Comunità Energetiche Rinnovabili (CER) che, “forti di una legge che vede il M5S come principale promotore”, può “davvero portare ad un risparmio consistente dei costi della materia prima energia per l’intera comunità” dal momento che “l’energia autoprodotta rappresenta una grande opportunità sia per le imprese che per le famiglie che, visto l’orientamento europeo sempre più atto a spingere e finanziare il “green deal”, saranno sempre più incentivate a munirsi di pannelli fotovoltaici e sistemi di accumulo”-
Infine si vuole introdurre lo strumento del Partenariato Sociale, destinandone un capitolo del bilancio comunale. La novità, che verrebbe mutuata dall’esperienza di Verona, consente ai cittadini e alle Pmi di assolvere al proprio debito tributario nei confronti del Comune tramite una prestazione d’opera o di servizi per l’ente comunale, anziché pagare il debito tributario in denaro.
Cinque punti per Cinque Stelle: sembra quasi il titolo di un film.

“Proponiamo un modello più concreto e un lavoro sul territorio con una convergenza di cambiamento in una zona dove è difficile cambiare”, dichiara l’on. Enrico Cappelletti che poi, forte della sua attività romana, punta il mirino sul centrodestra.
“Oggi il centrodestra è “litigarello” e credo che il vento stia cominciando a cambiare - afferma, citando gli esempi della vittoria in Sardegna e della sconfitta per pochi punti percentuali in Abruzzo -. È una sfida difficile, ma ce la possiamo giocare.”
“Nel governo ci sono i primi scricchiolii - aggiunge il deputato -. Avevano detto che mantenevano il taglio delle accise della benzina e le hanno reintrodotte, l’immigrazione clandestina è raddoppiata rispetto al 2023.”
“Le bollette dell’energia - continua Cappelletti - sono aumentate anche del 300%, per decisione di questo governo che ha voluto aumentare l’Iva, introdurre gli oneri di sistema nei costi fissi e togliere il mercato tutelato. Noi lo avevamo denunciato già a dicembre. Le Comunità Energetiche Rinnovabili vanno proprio nella direzione opposta: quella di alleggerire le bollette. L’energia che costa di meno è quella delle fonti rinnovabili.”
“Il processo di avvicinamento di Bassano può essere un modello anche per altri Comuni - sostiene il coordinatore regionale M5S Simone Contro -. Nel Veneto può portare a risultati molto positivi anche per le prossime elezioni regionali, per le quali stiamo già lavorando con altre forze progressiste.”
“Sottolineo l’importanza di ragionare sui temi - interviene Gedorem Andreatta -. È quello che abbiamo fatto con Luigi Tasca che è venuto a parlarci quasi un anno fa. Tra i temi più importanti vi è l’osservatorio sull’ambiente, su cui abbiamo trovato convergenza a Vicenza con Giacomo Possamai.”
Il candidato sindaco della squadra progressista che dopo l’ingresso dei 5 Stelle può ben chiamarsi Campagnolo All Stars riassume il senso degli elementi di accordo con il Movimento: “L’attenzione verso il cittadino.”
Continua intanto il programma delle iniziative sul territorio della coalizione Partito Democratico + Bassano Passione Comune + Più Europa e adesso anche + M5S.
Nel pomeriggio di sabato 23 marzo, la prima delle “passeggiate nei quartieri”, in quartiere San Vito, con un incontro on the road con i cittadini del candidato sindaco e di altri esponenti dello schieramento “per intervistare la gente”: anche questa, una buona pratica copiata da Vicenza by Giacomo Possamai.
Lunedì 25 marzo alle ore 18.30, nella sede dell’associazione Focus in via Marco Sasso 17 in città, il candidato sindaco dialogherà invece con l’ing. Francesco Seneci, amministratore unico di Netmobility Verona, sul tema “Buone pratiche per la mobilità”.

Terminati gli interventi in conferenza stampa da parte di Roberto Campagnolo e dei rappresentanti del Movimento 5 Stelle, si arriva al consueto momento delle domande dei giornalisti e alcuni miei colleghi pongono come sempre delle questioni ai relatori dell’incontro.
Io invece - diversamente dalla conferenza stampa del giorno prima e nello stesso luogo con la Lega & Friends per la presentazione del candidato sindaco Nicola Finco - mi sento appagato e non chiedo niente.
Il Campagnolox, che visto l’orario dell’incontro ho assunto prima dei pasti, sta facendo effetto.

Più visti

1

Attualità

15-04-2024

Signori della Corte

Visto 10.983 volte

2

Politica

12-04-2024

Cavallin Marin

Visto 10.835 volte

3

Attualità

15-04-2024

Tenente Colombo

Visto 9.900 volte

4

Politica

15-04-2024

La sCampagnata

Visto 9.652 volte

5

Attualità

15-04-2024

A Cortese richiesta

Visto 9.606 volte

6

Attualità

14-04-2024

Sul Ponte sventola bandiera bianca

Visto 9.428 volte

7

Politica

12-04-2024

Silvia e i suoi Fratelli

Visto 9.367 volte

8

Attualità

14-04-2024

Genius Guastatori

Visto 9.274 volte

9

Politica

13-04-2024

Vado al Massimo

Visto 8.955 volte

10

Politica

12-04-2024

Vivi e vota Vivere

Visto 8.942 volte

1

Politica

06-04-2024

Teatro Verdi

Visto 13.992 volte

2

Politica

22-03-2024

Cuando Calenda el sol

Visto 13.726 volte

3

Politica

05-04-2024

Mazzocco in campagna

Visto 12.807 volte

4

Politica

21-03-2024

Tavoli amari

Visto 12.508 volte

5

Cronaca

20-03-2024

I Pfas di casa nostra

Visto 12.268 volte

6

Attualità

08-04-2024

La Terra è rotonda

Visto 12.237 volte

7

Politica

25-03-2024

Io Capitano

Visto 11.391 volte

8

Attualità

27-03-2024

Dove sito?

Visto 11.323 volte

9

Politica

07-04-2024

Gimme Five

Visto 11.285 volte

10

Attualità

15-04-2024

Signori della Corte

Visto 10.983 volte