Canova
Canova

Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it

Politica

Dammi il cinque

Confermata per quattro quinti la giunta del rieletto sindaco di Romano d’Ezzelino Simone Bontorin. New entry nella stanza dei bottoni il neo assessore Gianbattista Ronzani

Pubblicato il 23-06-2022
Visto 6.750 volte

Canova

Ezzelino II ha fatto la sua squadra. E la presenta ufficialmente alla stampa in sala consiliare.
Rieletto sindaco di Romano d’Ezzelino con quasi l’85% dei consensi, Simone Bontorin ha nominato la sua giunta comunale all’insegna del motto “continuità e competenza”.
La nuova giunta corrisponde infatti per quattro quinti a quella che è stata la giunta comunale uscente. Per la serie: giunta vincente non si tocca.

Sindaco e assessori. Da sin: Seraglio, Ronzani, Casagrande, Bontorin, Meneghetti e Rossetto

La prima attestazione di continuità rispetto al primo mandato è quella riferita alla carica di vicesindaco che, dopo l’improvvisa scomparsa di Lorenzo Zen nel marzo 2021, era stata affidata ad Elisabetta Casagrande, ora riconfermata nel ruolo.
Confermati in giunta anche agli assessori Franca Meneghetti e Remo Seraglio (quest’ultimo entrato in giunta già a inizio anno dopo la morte dell’assessore Mauro Salvemini) e, come esterno, Paolo Rossetto.
Prima esperienza come assessore invece per Gianbattista Ronzani, già consigliere di maggioranza nel primo mandato.
Scendendo nei particolari, il sindaco Simone Bontorin ha mantenuto per sé le materie del Bilancio, dei Tributi e della Programmazione urbanistica.
Il vicesindaco Elisabetta Casagrande seguirà i referati agli Affari generali, al Personale, all’Innovazione e digitalizzazione, all’Ambiente, territorio, sviluppo sostenibile, ecologia e alla Legalità e trasparenza amministrativa.
Franca Meneghetti è l’assessore all’Infanzia, scuola e istruzione, alla Cultura, allo Sport e alle pari opportunità.
L’assessore Gianbattista Ronzani curerà i referati alle Politiche sociali, della famiglia, lavoro, disabilità, casa, ai Giovani e al Volontariato.
All’assessore Remo Seraglio sono state affidate le deleghe alle Attività economiche, commercio e mercato, al Turismo, all’Identità locale, alle Manutenzioni e infrastrutture viabilistiche e al Decoro urbano.
Per l’assessore esterno Giovanni Rossetto, infine, la responsabilità degli assessorati ai Lavori pubblici e patrimonio, alla Protezione civile e alla Sicurezza e Polizia locale.
Ma è l’intera squadra di Un Cuore in Comune eletta in municipio ad essere coinvolta, anche questa volta, nella condivisione dei compiti amministrativi tramite le deleghe specifiche affidate da Bontorin ai suoi consiglieri di maggioranza, in affiancamento agli assessori, così suddivisi:
Giacomo Parolin (Partecipazione e comunicazione, Manutenzione, Lavori Pubblici); Luciano Bortignon (Sport, Strutture sportive); Susanna Santolin (Attività culturali); Davide Zonta, capogruppo di maggioranza (Politiche giovanili, Grandi eventi); Giampaolo Lorenzato (Attività economiche); Carolina Bortignon (Gentilezza) e Maurizio Carlesso (Volontariato, Rapporti con le frazioni).
“La squadra che ho voluto nominare al mio fianco nell’amministrazione comunale ricalca in gran parte quella del precedente mandato che, numeri alla mano, la cittadinanza ha apprezzato per il suo operato - commenta il sindaco Bontorin, che è anche il presidente del consiglio comunale -. Sono persone fidate che stimo per dedizione e competenza, caratteristiche che contraddistinguono anche il neo assessore Gianbattista Ronzani che in questi primi cinque anni come consigliere si è dimostrato assolutamente presente e partecipe.” “Come nel mandato precedente - aggiunge il rieletto primo cittadino - ho voluto che la giunta sia affiancata anche dal supporto di ogni singolo consigliere eletto a cui ho affidato delle deleghe specifiche affinché le scelte siano condivise e gli sforzi suddivisi in un’ottica di massima collaborazione.
“Infine, sottolineo che il coinvolgimento di tutti i consiglieri, specialmente quelli più giovani, ci permetterà di formare un gruppo di amministratori in grado di prendersi cura di tutto il territorio, nell’ottica di una crescita della squadra e della valorizzazione dei singoli - conclude Bontorin -. Questo è quello che credo si aspettano i cittadini di Romano che, con sorpresa, ci hanno premiato con il loro consenso ben oltre le aspettative e che ora abbiamo il dovere di onorare con impegno e lungimiranza.”

Più visti

1

Attualità

24-11-2022

Born To Be Wild

Visto 6.451 volte

2

Politica

28-11-2022

Grande Fratello Vip

Visto 6.278 volte

3

Cronaca

29-11-2022

Coming Home

Visto 5.501 volte

4

Politica

29-11-2022

Pietrosante non è un’opinione

Visto 5.181 volte

5

Lavoro

26-11-2022

È sparito il potere d’acquisto

Visto 4.113 volte

6

Attualità

29-11-2022

L’industriale e il contadino

Visto 4.084 volte

7

Attualità

29-11-2022

L’erba del vicino

Visto 3.773 volte

8

Musica

24-11-2022

Flaviada con Paolo Conte

Visto 3.391 volte

9

Teatro

29-11-2022

LA stagione teatrale bassanese apre con Servo di scena

Visto 2.056 volte

10

Magazine

01-12-2022

Una Madonna, un artista e Tre Briganti

Visto 178 volte

1

Attualità

21-11-2022

Oh che bel Macello

Visto 12.267 volte

2

Attualità

15-11-2022

L’Osservatore Romano (d’Ezzelino)

Visto 8.411 volte

3

Politica

11-11-2022

Ho visto cose

Visto 8.144 volte

4

Politica

09-11-2022

Una Giada in Museo

Visto 7.579 volte

5

Attualità

12-11-2022

Abbey Road

Visto 7.547 volte

6

Politica

19-11-2022

Park Condicio

Visto 7.446 volte

7

Cronaca

14-11-2022

La febbre del sabato sera

Visto 7.381 volte

8

Attualità

20-11-2022

Veni, Vidi, Deficit

Visto 7.324 volte

9

Attualità

21-11-2022

Chi ha incastrato Roger Rabbit?

Visto 7.277 volte

10

Attualità

10-11-2022

Sei personaggi in cerca di attori

Visto 6.918 volte