Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 04-06-2020 14:43
in Politica | Visto 762 volte

Tutte rose e fiori

“Grande Bassano”: il segretario e capogruppo della Lega Roberto Gerin replica al comunicato del consigliere di opposizione Angelo Vernillo

Tutte rose e fiori

Foto Alessandro Tich

Con riferimento al comunicato trasmesso ieri dal capogruppo della civica di opposizione Bassano Passione Comune Angelo Vernillo (si legga il nostro articolo “Smort City”), riceviamo il comunicato stampa di replica del segretario bassanese e capogruppo della Lega in consiglio comunale Roberto Gerin, che pubblichiamo di seguito:


COMUNICATO

Dopo le pagelle “da primi della classe” della settimana scorsa arrivano le sentenze da parte del consigliere Angelo Vernillo; per fortuna che nell’ultimo consiglio comunale è stato approvato “Il manifesto della comunicazione non ostile” e nel quale anche tra i banchi dell’opposizione veniva auspicato un maggior confronto e dialogo tra amministrazione comunale e forze di minoranza. Ma se il buongiorno si vede dal mattino solo nella giornata di oggi troviamo una serie di comunicati, anche di altri componenti della minoranza, che tutto fanno fuorché andare nello spirito della comunicazione e del dialogo pacifico.

Tanto premesso, andiamo oltre; nell’ultimo comunicato stampa il consigliere Angelo Vernillo porta alla luce concetti probabilmente a lui molto cari, perché forse avrebbe potuto, dovuto ma soprattutto voluto portare a termine già nei suoi cinque anni di mandato.

Mi riferisco alla “Grande Bassano”, al Tribunale della Pedemontana ed al comando intercomunale di Polizia Locale. Ci dispiace, questa amministrazione non è riuscita a concludere questi progetti nel primo anno di mandato, ma ciò dovuto al fatto che negli anni precedenti per questi progetti era stato fatto davvero poco o nulla: si era scritto solo il titolo e oggi si chiede che si concludano dall’oggi al domani.

Altri temi sono stati toccati dal Consigliere Vernillo, come la gestione dell’emergenza COVID a livello sanitario ed economico facendo paragoni fuorvianti con altri paesi di altre dimensioni; mi sembra che le mascherine siano arrivate a tutti i bassanesi grazie al grande lavoro dei volontari della Protezione Civile e al coordinamento di Bassano Emergenze. Le misure economiche sono state prese sin dai primi momenti dell’emergenza e solo per rinfrescare la memoria ricordo al consigliere Vernillo l’intervento sulle rette degli asili nido e delle scuole dell’infanzia, la sospensione dalla tassa occupazione suolo pubblico, la sospensione dell’imposta di soggiorno, i tre mesi di esenzione dal canone di affitto per gli esercizi commerciali di proprietà del comune. E fatalità proprio sulla sospensione delle rette degli asili nido l’Amministrazione aveva cercato un confronto con i paesi confinanti per avere un comportamento omogeneo.

Ancora l’Amministrazione sta ragionando direttamente con i portatori di interesse con le ulteriori misure da prendere. Solo per precisare che i 500.000 euro di bazooka presi come paragone dal consigliere Vernillo li abbiamo già superati da un pezzo. Sulla questione di Etra anche qua è poco informato il consigliere perché proprio in piena emergenza il Sindaco ha scritto alla multiutility e si è fatta portatrice del problema legato alla tariffa rifiuti.

Sulla Pala di Sant’Anna, opera che da oltre un anno è presso un altro museo e della quale assenza nessuno se n’è accorto, mi chiedo quale sarebbe stata la reazione ad un rifiuto dell’Amministrazione di restituire l’opera; forse che con un tale atteggiamento, e quindi disattendendo un preciso obbligo sottoscritto (dalla precedente Amministrazione), si rischiava di compromettere i rapporti con altri istituti che non si sarebbe più fidati di scambiare opere con il Museo di Bassano.

Quanto alle lodi del consigliere Vernilllo circa la Polizia Locale, il Marchio d’Area, il Comitato per il Tribunale, il progetto Making City, lo invito a non fermarsi ai titoli, ma di raccontare quanto è stato fatto (o non e stato fatto) nei 5 anni del suo mandato.

Stia sereno il Consigliere Vernillo, chi amministra oggi la Città non ha perduto tempo, ha dovuto prendere visione dei progetti incompiuti e delle attività non realizzate dalla precedente amministrazione.

Non possiamo dimenticare, tra le tante cose fatte, anche il tavolo di coordinamento per la “Grande Bassano”, il tavolo di coordinamento sul 5g, siglato il protocollo per le politiche giovanili con Bassano capofila, vinto il bando Innovation Lab con Bassano capofila, la creazione dell’ufficio sovracomunale per l’intercettazione dei bandi europei.

Questa Amministrazione ha le carte in regola, e non mancherà di dimostrare ai Bassanesi quante cose sono state fatte; poche polemiche, dalle parole ai fatti.

Il Capogruppo Lega
Roberto Gerin

Libertà è Parola

Libertà è Parola: “Scuola: tra passato e futuro” Intervista a Gianni Zen

Nelle emergenze, come nel quotidiano, il tema della #scuola ritorna sempre: infrastrutture, didattica, qualità e molto altro. Col nostro ospite,...

Più visti