Alessandro Tich
bassanonet.it
Pubblicato il 20-04-2019 14:33
in Politica | Visto 2.762 volte
 

Io non centro

Il presidente del Consiglio di Quartiere Centro Storico Marco Gasparotto si candida alle elezioni amministrative e si autosospende dall'incarico. Ma non è l'unico del Comitato a candidarsi

Io non centro

La sede del Consiglio di Quartiere Centro Storico (foto Alessandro Tich)

“Buongiorno, Con la presente la informo che ieri sera mi sono autosospeso, comunicandolo direttamente a tutti i consiglieri riuniti in assemblea, dall'incarico di presidente del Consiglio di Quartiere Centro Storico.” Inizia così una comunicazione trasmessami questa mattina via email da Marco Gasparotto, che dalla fine dello scorso anno presiede appunto il comitato di quartiere del centro di Bassano del Grappa. Gasparotto infatti si candida per le imminenti elezioni comunali bassanesi, in quota centrosinistra, e ha ritenuto - a mio avviso correttamente - che tenere i piedi in due staffe non sia cosa buona e giusta.
“Questa mia decisione - spiega il diretto interessato - è frutto di una lunga riflessione. Infatti, sebbene sia a conoscenza che non sussistano ragioni di incompatibilità né tanto meno il regolamento lo impedisca, ritengo che, in virtù della mia candidatura come consigliere comunale alle prossime elezioni amministrative, sia un atto dovuto per rispetto sia della carica che ricopro che del quartiere stesso.”
“Ritengo sia molto importante, infatti - prosegue -, che la politica rimanga fuori dalla vita dei quartieri e che questi si facciano promotori del maggior numero possibile di incontri per far conoscere capillarmente i candidati sindaco.”
“Le mie mansioni - conclude il presidente autosospesosi dall'incarico - sono state affidate al vicepresidente sig. Erio Piva che ricoprirà ad interim la carica fino al termine della campagna elettorale quando, a seconda di quale sarà il risultato, riprenderò la mia attività o mi dimetterò formalmente.”
Marco Gasparotto non è nuovo alla passione per la politica. Cinque anni fa si era già candidato con la lista di centrosinistra “Più Bassano” per la coalizione che sosteneva l'allora candidato sindaco Riccardo Poletto. Ma non si tratta dell'unico esponente di vertice del Consiglio di Quartiere che correrà per il voto del 26 maggio. Anche il secondo vicepresidente del Comitato, Francesca Cusinato, scenderà nell'arena elettorale come candidata di una lista della coalizione opposta.
Insomma: io non centro. A seconda dell'esito, 5 Stelle permettendo, sarà semmai centrosinistra o centrodestra.