Aiutiamo i nostri ospedali

CC intestato a Fondazione di Comunità Vicentina per la Qualità di Vita.
IBAN IT 37 S 08807 60791 00700 0024416 - Causale "Aiutiamo i nostri ospedali"

Campagna di raccolta fondi per l'emergenza Coronavirus a favore dell'Ulss7 Pedementana in collaborazione con
Comune di Bassano del Grappa, Comune di Santorso, Comune di Asiago, Fondazione di comunità vicentina per la qualità della vita, Bassanonet.it

Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 11-09-2015 18:40
in Attualità | Visto 1.707 volte

Ditelo con trasporto

Voce del verbo coordinarsi: prima riunione a Bassano del nuovo “Tavolo sul trasporto pubblico locale”, promosso dal Comune e allargato a presidi, genitori e società Ftv

Ditelo con trasporto
Da Homo Pragmaticus qual è, il vicesindaco di Bassano Roberto Campagnolo li ha messi tutti attorno a un tavolo. Evitando in questo modo una sequela di riunioni separate, con dispersione di tempo e di energie.
Si è svolto così, questa mattina, nella sede dell'Ufficio Tecnico al Castello degli Ezzelini, il primo incontro - ovvero l'incontro istitutivo - del nuovo “Tavolo sul trasporto pubblico locale”.
Si tratta di un coordinamento operativo tra tutti gli attori della città e del territorio interessati alla tematica del trasporto pubblico, compreso in primis il trasporto scolastico, promosso dall'Amministrazione comunale - come informa un comunicato del Comune - “per affrontare in maniera ampia e partecipata problematiche e nuove modalità solutive per l’organizzazione della rete dei trasporti locali”.
Campagnolo, che segue i referati dei Servizi d'area e della Mobilità sostenibile, è come noto anche il vice del presidente Variati nell'Ente di governo del servizio di Trasporto Pubblico Locale della Provincia di Vicenza. Mastica quindi trasporti, sia a livello comunale che provinciale, per dovere istituzionale.
Da qui l'iniziativa di istituire un tavolo specifico sul tema, a cui partecipano anche l'assessore alle Giovani generazioni (ovvero alla Scuola) Oscar Mazzocchin, i rappresentanti della società di trasporti Ferrovie e Tramvie Vicentine, i presidi degli istituti cittadini e i rappresentanti dei Comitati genitori.
Tutti insieme appassionatamente per trattare gli argomenti correlati al servizio di trasporto pubblico a cadenza fissa: il Tavolo si riunirà infatti mensilmente, per analizzare eventuali problematiche su orari, coincidenze, sovraffollamenti e quant'altro e valutare le giuste soluzioni.
“Sto pensando - riferisce Campagnolo a Bassanonet - di proporre al presidente Variati di far istituire analoghe esperienze in tutti i principali Comuni della provincia interessati al problema del trasporto pubblico.”
E se lo dice The Vice, state tranquilli che sarà fatto.

Più visti