Pubblicità

Pubblicato il 08-08-2015 13:19
in Attualità | Visto 2.764 volte

Turista, dove sei?

In Italia annunciato boom di turisti a livello nazionale. Ma a Bassano, in estate, presenze in calo. Il presidente degli Albergatori Astuni: “Da settembre il primo tavolo di marketing territoriale per non pensare più a un turismo di prossimità”

Turista, dove sei?

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa, trasmesso in redazione al presidente degli Albergatori di Bassano del Grappa Roberto Astuni:

COMUNICATO

Turista, dove sei?

Dopo l’annunciato boom a livello nazionale sull’aumento dei turisti italiani (oltre 8% in più) viene da chiedermi come mai di questi 3 milioni di italiani che si sono mossi in più rispetto allo scorso anno, nessuno è arrivato a Bassano del Grappa visto che le presenze di luglio e forse anche di agosto, subiranno ancora una volta un rallentamento se pur lieve. E’ vero che anche quest’anno il meteo ci ha messo lo zampino, lo scorso anno per la pioggia, quest’anno per il troppo caldo e i ciclisti (ormai un’ importante fonte di reddito per il territorio bassanese) non sono arrivati come ci si aspettava.
Infatti molti hanno preferito fermarsi più a nord (Levico, etc) o zone più fresche (montagne) con aumenti di presenze sostanziali. Il teatro del cicloturismo è il territorio e non riguarda quindi i singoli ambiti comunali. La stessa Commissione Europea afferma che la qualità dell’accoglienza turistica riguarda l’insieme della popolazione locale. Di questo aspetto non c’è consapevolezza e perdiamo opportunità rilevanti.
Secondo recentissimi dati è crollato anche lo shopping turistico.
Quello che invece non conosce crisi ed aumenta di anno in anno senza problemi, sono i costi amministrativi e quelli relativi all’imposizione fiscale nel nostro settore. Come se non bastasse abbiamo una legge regionale sul turismo monca, con diversi decreti attuativi ancora da legiferare.
Bisogna pertanto correre per recuperare la competitività che abbiamo perso, innescando immediatamente questo processo per comunicare e migliorare l’attrattività. D’altro canto, analizzando i numeri degli ultimi dieci anni (2003-2013), l’aumento è stato dello 0%, mentre nel solo 2014 abbiamo perso il 10% in presenze turistiche.
A settembre, su forte richiesta da parte di portatori di interesse, sarà attivato il primo tavolo di marketing territoriale per poter finalmente pensare non più ad un turismo di prossimità, ma ad un turismo internazionale, visto che questo settore è, e sarà, la leva più importante per l’economia.

Roberto Astuni
Presidente Albergatori - Mandamento di Bassano

Pubblicità

Mostra

Più visti