Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 05-05-2014 19:27
in Attualità | Visto 2.430 volte

Accidenti al pluviale

“Nessun danno a struttura e impianti, né costi a carico per il Comune”: è in corso l'asciugatura della rinnovata sala Chilesotti al Museo Civico dopo l'acqua “piovuta” sabato a causa di un “pluviale ostruito dalla grandine”

Accidenti al pluviale

La ristrutturata sala Chilesotti del Museo Civico il giorno dell'inaugurazione dello scorso 24 aprile (foto: archivio Bassanonet)

“Non ci sono danni alla struttura né agli impianti e non ci saranno costi a carico dell’Amministrazione comunale: è questo il risultato dei sopralluoghi conclusisi oggi in sala Chilesotti.”
E' la comunicazione giunta oggi in redazione da parte del Comune di Bassano, a seguito delle infiltrazioni d'acqua “piovute” sabato scorso sulla rinnovata sala conferenze e di rappresentanza del Museo Civico, in concomitanza col maltempo, a soli pochi giorni dell'inaugurazione del Museo ristrutturato e riammodernato dopo oltre un anno di lavori di restauro edilizio e di adeguamento degli impianti tecnologici.
“I locali - informa ancora l'Amministrazione comunale - sono quindi già perfettamente agibili dopo l’episodio accaduto lo scorso sabato pomeriggio, quando verso le 16 gli operatori del Museo hanno avvisato il servizio di reperibilità comunale della presenza di acqua nel controsoffitto di sala Chilesotti. Il controllo effettuato dalle 16.30 alle 17 ha confermato la presenza dell’acqua, ma l’ispezione - sia esterna che in copertura - non evidenziava infiltrazioni dalle murature o dal tetto.”
“Alle 17.45 - precisa ancora il Comune sulla dinamica dell'episodio -, grazie all’arrivo del personale specializzato nella gestione degli impianti, è stata individuata e rimossa l’infiltrazione, causata da un pluviale ostruito dalla grandine che ha trovato sbocco, e quindi riversato l'acqua, attraverso lo scarico della condensa dell'impianto di climatizzazione della sala Chilesotti.”
“E’ ora in corso l’asciugatura mediante attivazione degli impianti, a seguito della quale - conclude la nota del Comune di Bassano - la ditta interverrà a proprie spese con limitati ritocchi per ripristinare le superfici.”


Più visti