Aiutiamo i nostri ospedali

CC intestato a Fondazione di Comunità Vicentina per la Qualità di Vita.
IBAN IT 37 S 08807 60791 00700 0024416 - Causale "Aiutiamo i nostri ospedali"

Campagna di raccolta fondi per l'emergenza Coronavirus a favore dell'Ulss7 Pedementana in collaborazione con
Comune di Bassano del Grappa, Comune di Santorso, Comune di Asiago, Fondazione di comunità vicentina per la qualità della vita, Bassanonet.it

Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 18-02-2012 13:50
in Politica | Visto 2.267 volte

Cimatti benedice il “terzo polo”

Dirigenti e simpatizzanti dell'UDC di Bassano incontrano il sindaco, che appoggia la formazione di un'area politica moderata e elogia il ricambio generazionale: a guidare il partito di Casini, in città, è uno studente di 22 anni

Cimatti benedice il “terzo polo”

Il sindaco Cimatti col segretario UDC di Bassano Matteo Bizzotto

E’ iniziata la serie di riunioni, ideata dal nuovo direttivo UDC di Bassano del Grappa, con gli amministratori cittadini.
La prima serata, ospitata nella sede del partito in via dell’Ospedale, è stata dedicata all’incontro col sindaco Stefano Cimatti.
Alla presenza del consigliere Raffaele Grazia e degli iscritti e simpatizzanti del partito, il sindaco ha affrontato diversi argomenti, sia di carattere politico che amministrativo.
Stimolato anche dalle domande dei presenti, Cimatti ha parlato del destino dell’area del vecchio ospedale, del piano urbano della mobilità sostenibile (PUMS), della prossima introduzione dell’IMU, del costante lavoro per il contenimento della spesa comunale e dei rapporti tra le liste che lo sostengono.
Ricordando le sue origini di giovane democristiano alla scuola di Fanfani (suo professore all’università), il primo cittadino ha detto che “vede con favore il formarsi di un’area moderata, il cosiddetto terzo polo, di cui l’UDC è punto di riferimento a livello nazionale.”
Il sindaco si è anche complimentato con l’UDC per aver scelto come nuovo segretario Matteo Bizzotto, studente universitario di soli 22 anni, auspicando che “sempre più i partiti si aprano ai giovani, i soli in grado di affrontare le sfide del futuro con modalità diverse da quelle finora utilizzate.”
In aggiunta agli incontri con gli amministratori,l’attività del direttivo composto, oltre al segretario Bizzotto anche da Renzo Bonato, Fabio Piazza, Marco Tosin e Barbara Zarpellon, vedrà pure una serie di incontri con le forze politiche che sostengono il sindaco Cimatti.

Più visti