Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 18-02-2021 19:21
in Cronaca | Visto 1.083 volte

Omicidio-suicidio a Rosà

Ha tutte le caratteristiche dell'omicidio-suicidio il tragico fatto scoperto questo pomeriggio in una abitazione di via Ca' Dolfin a Rosà, dove sono stati rinvenuti i corpi senza vita di due anziani coniugi, Domenico Bizzotto, classe '36 e Antonia Rattin, classe '41. A fare la macabra scoperta è stato un familiare che, preoccupato per il telefono della coppia che suonava a vuoto, si è recato nell'abitazione di cui possedeva una copia delle chiavi. La donna, uccisa con dinamica ancora da accertare, giaceva coperta da un lenzuolo mentre l'uomo, in un'altra stanza, si sarebbe impiccato. Sconvolta dalla notizia la comunità rosatese: marito e moglie, secondo le prime testimonianze, avrebbero sempre condotto una vita tranquilla senza manifestare particolari problemi.
Sul posto per i rilievi di rito coordinati dal magistrato di turno sono intervenuti gli agenti della Polizia di Stato, accorsi assieme ai Carabinieri e alla Polizia locale. Il sindaco di Rosà Paolo Bordignon, avvisato del tragico episodio, si è recato subito sul posto.
“In questi momenti - è la dichiarazione del sindaco - il primo pensiero va ai parenti che stanno vivendo questo dramma dai contorni al momento inspiegabili. A loro va tutta la mia vicinanza e la nostra preghiera.
 Posso solo dire che erano due persone anziane normalissime che mai nel passato, ci risulta, abbiano dato segnali di disagio o difficoltà. Parlando con i famigliari mi hanno raccontato di come i coniugi erano per tutti un punto di riferimento, spesso di conforto, due persone unite da un grande amore sino a questo dramma. Un episodio che sin dai primi momenti sta scuotendo non solo chi li conosceva ma anche la nostra comunità.”

    Più visti