Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 10-12-2013 17:28
in Attualità | Visto 2.095 volte

Data di scadenza

A proposito del termine ultimo fissato dal Comune di Bassano per il pagamento della seconda rata della Tares: la segnalazione in redazione di un nostro lettore

Data di scadenza

Foto: archivio Bassanonet

Lunedì 16 dicembre è il giorno di scadenza fissato dal Comune di Bassano del Grappa per il pagamento della seconda rata della Tares, l'ormai celeberrimo Tributo comunale sui Rifiuti e sui Servizi.
Peccato che nell'avviso di pagamento - recapitato lo scorso settembre, con imbarazzante ritardo rispetto alla scadenza della prima rata, ai cittadini bassanesi e allegato come lettera di accompagnamento ai due modelli F24 necessari al doppio versamento del tributo - la data di scadenza indicata per la seconda rata sia il 31 dicembre 2013.
Un particolare non da poco che ci viene segnalato da un nostro lettore con una telefonata in redazione. Il vero problema è che sul modello F24 relativo alla seconda tranche da pagare è stampata l'indicazione esatta della scadenza, e cioè il 16 dicembre 2013. Ma, come al solito, l'informazione è scritta a caratteri più piccoli e non salta certamente all'occhio.
“Penso che molti cittadini faranno riferimento alla data indicata nella lettera di accompagnamento e rischiano quindi di pagare oltre il termine previsto” - sottolinea il nostro lettore. “Ho telefonato al Comune - riferisce il nostro utente - e ho segnalato il fatto che nell'avviso e nel modello di versamento della seconda rata della Tares ci sono due date differenti. Ho quindi chiesto che cosa succede se si paga dopo la scadenza del 16. Mi hanno risposto: “C'è l'ammenda”...”.
“L'errore è loro - conclude il nostro interlocutore - e noi dobbiamo pagare questo errore. Mi chiedo quanti cittadini e quante aziende di Bassano siano al corrente di questa cosa. Mi rivolgo agli uffici comunali competenti: se c'è stato un errore, comunicatelo!”.
E allora lo ripetiamo: il 16 dicembre è il termine ultimo per il pagamento della seconda rata della Tares a Bassano. Visto che il Comune non lo ha fatto, non avendo inviato ai cittadini un avviso di rettifica con il dato aggiornato, lo comunichiamo noi.

LIBERTÀ E' PAROLA - #civediamoasettembre

#LIBERIDIRACCONTARCI non è solo un titolo, ma una presa di posizione che come Libertà è Parola abbiamo voluto portare avanti, anche durante mesi...

Il 15 agosto:

Più visti