Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore Responsabile
Bassanonet.it

Cronaca

Evacuato il Grifone per falso allarme bomba

Attorno alle 18, la segnalazione di un presunto ordigno fa scattare le procedure di evacuazione del centro commerciale. Ingorghi e file lungo la Statale. Sul posto i Carabinieri: allarme rientrato verso le 19

Pubblicato il 21-04-2013
Visto 8.144 volte

Pubblicità

Roberto Marin Sindaco

Falso “allarme bomba”, con inevitabili disagi per centinaia di persone, al centro commerciale Il Grifone di Bassano del Grappa. E’ accaduto questo pomeriggio attorno alle 18, quando è giunta la segnalazione di un presunto ordigno collocato nei locali dello Shopping Center, nell’ora di massimo afflusso della clientela domenicale.
Sono immediatamente scattate le procedure di evacuazione del centro commerciale. Accorsi sul posto i Carabinieri della Compagnia di Bassano del Grappa, che hanno controllato tutti gli spazi interni ed esterni, e gli agenti della Polizia Locale per la regolazione del flusso dei veicoli in uscita e per bloccare gli ingressi delle auto.
La situazione ha provocato, inevitabilmente, ingorghi e lunghe code sulla Statale. Nel tardo pomeriggio, a seguito dell’esito negativo dei controlli dei Militari dell’Arma, l’allarme è fortunatamente rientrato.

Il parcheggio esterno del Grifone durante l'evacuazione. Foto: bassanonet

“Ci scusiamo per i disagi di oggi - ha comunicato in serata sulla propria pagina Facebook il Grifone Shopping Center -, purtroppo vi confermiamo che abbiamo ricevuto un allarme bomba, fortunatamente rivelatosi falso. Dopo aver avvisato le forze dell'ordine, che ringraziamo pubblicamente, sono state immediatamente avviate le procedure di evacuazione del Centro Commerciale. In seguito alla perquisizione totale del Grifone da parte dei Carabinieri, alle 19.00 abbiamo ricevuto l'autorizzazione a riprendere la normale apertura del Grifone Shopping Center. Vi informiamo che il procurato allarme è un reato e, pertanto, è perseguibile penalmente.”

Pubblicità

Andrea ZontaElena PavanDemocrazia CristianaRoberto Campagnolo SindacoElena DonazzanNicola Ignazio Finco

Più visti

1

Elezioni 2024

23-05-2024

Guglielmix

Visto 24.195 volte

2

Elezioni 2024

21-05-2024

Società per Azione

Visto 20.690 volte

3

Elezioni 2024

21-05-2024

Conte partirò

Visto 20.556 volte

4

Elezioni 2024

21-05-2024

Lo strano caso del Dottor Renzi e Mr. Finco

Visto 19.400 volte

5

Elezioni 2024

21-05-2024

La resa dei Conte

Visto 19.392 volte

6

Elezioni 2024

22-05-2024

Ora et Labora

Visto 17.367 volte

7

Elezioni 2024

22-05-2024

Campi magnetici

Visto 17.091 volte

8

Elezioni 2024

22-05-2024

Movimento 5 Sberle

Visto 16.944 volte

9

Elezioni 2024

23-05-2024

Ursulo von der Finco

Visto 14.970 volte

10

Elezioni 2024

24-05-2024

Donzelli d’Italia

Visto 11.521 volte

1

Elezioni 2024

15-05-2024

Che la Forza sia con te

Visto 25.273 volte

2

Elezioni 2024

23-05-2024

Guglielmix

Visto 24.195 volte

3

Elezioni 2024

19-05-2024

Fincantieri

Visto 21.741 volte

4

Elezioni 2024

14-05-2024

Ruggeri-Morandi-Tozzi-Pasinato

Visto 20.956 volte

5

Elezioni 2024

21-05-2024

Società per Azione

Visto 20.690 volte

6

Elezioni 2024

21-05-2024

Conte partirò

Visto 20.556 volte

7

Elezioni 2024

20-05-2024

Sul Conte di Bassano

Visto 20.452 volte

8

Elezioni 2024

15-05-2024

Wolfgang Amadeus Marin

Visto 19.564 volte

9

Elezioni 2024

21-05-2024

Lo strano caso del Dottor Renzi e Mr. Finco

Visto 19.400 volte

10

Elezioni 2024

21-05-2024

La resa dei Conte

Visto 19.392 volte