Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 27-06-2012 18:15
in Attualità | Visto 3.613 volte

Donazzan: “Bassano Pride è imbarazzante”

L’assessore regionale attacca la manifestazione gay&lesbian in programma sabato a Bassano e accusa il permissivismo dell’Amministrazione comunale. "La nostra città diventa ora la località dell’ostentazione e della volgarità"

Donazzan: “Bassano Pride è imbarazzante”

“La nostra città è nota per essere, o forse dovrei usare ‘essere stata’, una città di stile e di eleganza, e ora diventa la località dell’ostentazione e della volgarità”.
Commenta così Elena Donazzan, assessore regionale del Veneto all’Istruzione, Formazione e Lavoro, “Bassano Pride” il primo corteo omosessuale del vicentino che si terrà il 30 giugno a Bassano del Grappa e aggiunge: “Trovo infatti imbarazzante che un sabato pomeriggio si esibisca il volgare spettacolo della ostentazione dei propri costumi sessuali, che sarebbero sconcertanti anche se si trattasse di un etero- pride!”.
“Mi chiedo - prosegue Donazzan - quanti danni voglia fare ancora alla nostra città questa amministrazione, incapace di governare o semplicemente di visionare le iniziative pubbliche.”
“Non voglio pensare - conclude l’assessore regionale - al prossimo sabato pomeriggio quando il centro, già poco frequentato a causa delle dissennate politiche amministrative, non avrà il passeggio e lo sperato shopping di famiglie, ma sarà blindato da una manifestazione di dubbio gusto.”

Più visti