Laura VicenziLaura Vicenzi
Giornalista
Bassanonet.it

Teatro

Teatro in centro, a Marostica

Da sabato 9 dicembre, al via un ciclo di appuntamenti itinerante, la proposta per le festività di Teatris

Pubblicato il 05-12-2023
Visto 5.074 volte

A Marostica, in attesa dell’apertura del rinnovato Teatro Politeama, ATS Teatro di Comunità propone una stagione teatrale speciale, con un programma diffuso. Ideata dal direttore artistico Maurizio Panici, realizzata in collaborazione con la Città di Marostica e con il sostegno di Fondazione Banca Popolare di Marostica Volksbank, la rassegna di spettacoli diventerà itinerante e andrà ad abitare anche luoghi inusuali, come le botteghe sfitte del centro storico e un supermercato.
«È il teatro fuori del teatro – spiega il regista Maurizio Panici – una stagione speciale per grandi e piccoli che si ritroveranno a vivere tutta la magia delle feste in un borgo incantato. Il bello di lavorare a Marostica è anche quello di avere a disposizione un palcoscenico diffuso unico».
A inaugurare il ciclo di appuntamenti le sere di sabato 9 e domenica 10 dicembre, alla Coop Marostica di via Montello, sarà Nato cinghiale, proposta della compagnia di Alessandro Sesti e Debora Contini, già ospite al Ridotto con l’insolito Tonno e Carciofini.

da Nato cinghiale, spettacolo di Alessandro Sesti e Debora Contini

La vicenda narrata parte da una cena in cui viene servito un menù con protagonista il cinghiale del titolo: il momento conviviale sarà contrassegnato da un racconto con al centro il rapporto tra un padre cacciatore e un figlio.
Lo spettacolo, che avrà inizio alle ore 20, vedrà l’esecuzione di musiche originali eseguite dal vivo da Debora Contini. La prenotazione è obbligatoria (tel. 3275820846).
Per le festività natalizie, spazio a un classico, Canto di Natale, racconto di Charles Dickens, proposto nell’adattamento di Alice Spisa e Tiziano Panici per la regia di Tiziano Panici. Lo spettacolo sarà realizzato con un allestimento in forma itinerante che interessa le botteghe storiche momentaneamente dismesse del centro di Marostica. Il contesto scenografico tenderà a valorizzare le botteghe con interventi di rigenerazione urbana, in particolare con la creazione di speciali insegne ispirate alla favola del grande scrittore britannico.
Il celebre racconto, portato in scena con successo nelle passate stagioni dalla compagnia Teatris in collaborazione con Argot produzioni, compie così un suo percorso originale che intende coinvolgere grandi e piccini contribuendo a raccontare Marostica come una “città di fiabe” in questo periodo festoso.
L’appuntamento sarà riproposto in più repliche da venerdì 15 dicembre (ore 20) a sabato 23 dicembre (ore 16, 18 e 20). Il ritrovo per il pubblico sarà collocato sotto i portici di via Mazzini. La prenotazione è obbligatoria — al numero suddetto.

Più visti

1

Politica

20-02-2024

Sant’Elena

Visto 18.322 volte

2

Politica

18-02-2024

A Brunei

Visto 10.637 volte

3

Politica

16-02-2024

El mondo roverso

Visto 10.340 volte

4

Politica

19-02-2024

Gianni D’Artagnan

Visto 10.193 volte

5

Politica

18-02-2024

Fuga da Alcatraz

Visto 10.022 volte

6

Politica

19-02-2024

Zen O'Clock

Visto 9.957 volte

7

Politica

16-02-2024

News per tutti

Visto 9.867 volte

8

Politica

18-02-2024

La Grande Sorella

Visto 9.834 volte

9

Politica

17-02-2024

Match Point

Visto 9.772 volte

10

Politica

16-02-2024

Action, please

Visto 9.753 volte

1

Politica

20-02-2024

Sant’Elena

Visto 18.322 volte

2

Politica

10-02-2024

Il grande momento

Visto 13.330 volte

3

Attualità

03-02-2024

Da Bassano con Furore

Visto 12.674 volte

4

Attualità

06-02-2024

Piani Baxi

Visto 11.491 volte

5

Politica

03-02-2024

Campagnolo elettorale

Visto 11.305 volte

6

Politica

04-02-2024

Giunta comunale

Visto 11.202 volte

7

Attualità

07-02-2024

Sarò lapidario

Visto 11.148 volte

8

Attualità

04-02-2024

Vota Antonio, Vota Antonio bis

Visto 10.921 volte

9

Attualità

02-02-2024

Il sig. Francesco

Visto 10.637 volte

10

Politica

18-02-2024

A Brunei

Visto 10.637 volte