Pubblicato il 14-03-2017 07:29
in Teatro | Visto 1.115 volte

Vite d'azzardo

Venerdì 17 marzo, la Sala Da Ponte ospita uno spettacolo di teatro civile che dice no al gioco d'azzardo

Vite d'azzardo
Venerdì 17 marzo, in Sala Da Ponte, andrà in scena Gran Casinò, uno spettacolo di teatro civile che dice no al gioco d'azzardo e che promuove una consapevolezza informata su questa piaga sociale che alimenta un business perverso e pericoloso. L'iniziativa è organizzata dall'Unione Comitati Genitori Scuole Superiori Statali del Bassanese.
La regia di Gran Casinò, interpretato da Fabrizio De Giovanni, è di Gilberto Colla. Gli allestimenti tecnici e scenografici sono curati da Maria Chiara Di Marco, luci di Luca Sabatino, il testo è di Ercole Ongaro e Fabrizio De Giovanni.
“Storie di chi gioca sulla pelle degli altri” è il sottotitolo della produzione di “Itineraria Teatro” vincitrice del premio nazionale “Enriquez 2016” (miglior attore – miglior Compagnia nella sezione Teatro Civile). La Compagnia è nata nel 1994 e da subito ha concentrato le proprie produzioni sul filone del teatro civile. Nella stagione 2011-2012, ha organizzato la tournée teatrale dello spettacolo “Mistero Buffo”, girando l’Italia al fianco di Dario Fo e Franca Rame.
Nello spettacolo, si dice un no deciso al gioco d’azzardo d’azzardo, anche a quello legale, e si scopre come in un’Italia che da decenni è in forte declino economico e sociale, il gioco d’azzardo ha fatto registrare una crescita travolgente: il suo fatturato è passato dai 26 miliardi di euro del 2005, ai 98 miliardi di euro del 2015. Gli Italiani sono meno dell’1% della popolazione del pianeta, ma nei giochi on line rappresentano il 23% del mercato mondiale. Ogni cittadino italiano, minorenni compresi, si è giocato in media l’anno scorso più di 1.500 euro. Molti hanno intravisto nel gioco d’azzardo la soluzione ai propri problemi economici e si sono gettati a capofitto nel mare delle scommesse; lo Stato, dal canto suo, ha pensato bene di guardare ai propri deficit di bilancio andando a pescare in questo settore per aumentare le entrate fiscali.
Lo spettacolo avrà inizio alle ore 20.45. L’ingresso è libero con prenotazione obbligatoria nel sito: bassano.eventbrite.it

LIBERTÀ È PAROLA - “Alla scoperta degli “Amici dei Musei e dei Monumenti di Bassano del Grappa”.

In questa nuova puntata, incontriamo una realtà di Bassano che da anni si impegna per sostenere e supportare il nostro patrimonio #artistico,...

Più visti