Pubblicato il 06-08-2014 14:10
in Ambiente | Visto 2.006 volte

I cittadini promuovono Etra

Condotta dalla multiutility un'indagine di soddisfazione tra gli utenti. Il sondaggio ha premiato in particolare l'efficienza del servizio idrico e la chiarezza del personale agli sportelli

I cittadini promuovono Etra

Foto: archivio Bassanonet

Gli utenti dei Comuni serviti da Etra, anche per il 2014, hanno confermato la propria soddisfazione nei confronti dei servizi erogati: «I dati positivi emersi da questa ricerca – spiega il presidente Stefano Svegliado – sono il risultato di un lavoro costante, basato non solo sulla qualità dei servizi erogati ma anche sul rapporto che il personale di Etra riesce a instaurare con i propri utenti. Vogliamo continuare su questa strada e trasformare le criticità in opportunità di crescita: l’indagine servirà infatti per elaborare i nostri prossimi interventi in materia di relazione con i cittadini e di miglioramento dei servizi offerti».

Il servizio idrico

Scendendo nel particolare, il servizio idrico di Etra ha ottenuto dalle utenze domestiche risultati soddisfacenti in tutte e tre le macroaree considerate: l’indice di soddisfazione (calcolato da 0 a 100 punti) è 93,5 nella zona dell’Altopiano di Asiago, 93,4 nel Bassanese e 94,2 nel Padovano. La soddisfazione generale è complessivamente di 94 punti su 100.
All’interno dell'indice sono stati considerati maggiormente soddisfacenti i temi della continuità e della regolarità della fornitura di acqua (96,7), la qualità dell’acqua intesa come odore, sapore, limpidezza (90,8) e la stabilità della pressione (89,7). Sul piano della relazione sono stati apprezzati in particolare la cortesia nell’erogazione del servizio agli sportelli (91,2) e al telefono (90,1), e la chiarezza delle risposte fornite agli sportelli (90,2). Questi risultati positivi spiegano forse anche perché il 90% dei cittadini preferisce l’“acqua del sindaco” a quella imbottigliata.
Uno dei dati più interessanti emersi dalla ricerca riguarda l’importanza che i cittadini danno alla natura pubblica o privata del servizio idrico: l’89,9% degli intervistati ritiene importante che l’acqua rimanga un bene comune gestito da società pubbliche, percentuale che nel 2012 era al 75%.

Il servizio rifiuti

Anche il servizio rifiuti di Etra per le utenze domestiche ha ottenuto buoni risultati. L’indice di soddisfazione generale è di 91,1 su una scala da 0 a 100 punti; localmente, la soddisfazione è 86,6 in Altopiano, 92,3 nel Bassanese e 91,3 nel Padovano.
All’interno dell'indice di soddisfazione sono stati considerati maggiormente soddisfacenti dagli utenti i temi della regolarità (94,6) e della frequenza (89) della raccolta porta a porta, la facilità e la praticità di conferimento dei rifiuti al centro di raccolta (90,8), la chiarezza di informazioni fornite sulla differenziazione dei rifiuti e le modalità di conferimento (90,9). Gli utenti hanno inoltre segnalato un alto indice di soddisfazione sia per la cortesia nell’erogazione del servizio al momento del contatto telefonico e agli sportelli, sia per la chiarezza delle risposte.
Per quanto riguarda la soddisfazione generale degli utenti non domestici, Etra ha raggiunto un punteggio di 90,7. I temi che più hanno soddisfatto le aziende per il servizio di raccolta dei rifiuti, sono stati la regolarità (94,9) e la frequenza (85,5) del servizio porta a porta, la chiarezza delle informazioni fornite sulla differenziazione e le modalità di conferimento (83,7). Buoni risultati anche per la relazione con gli utenti, che hanno riscontrato chiarezza e cortesia sia agli sportelli che al telefono.
Tra i punti di forza di Etra, gli utenti hanno indicato nel 47,3% dei casi l’affidabilità dal punto di vista ambientale (intesa come sicurezza nel trattamento in impianti adeguati) e nel 34% la comodità e lo snellimento degli adempimenti amministrativi.

LIBERTÀ E' PAROLA - #civediamoasettembre

#LIBERIDIRACCONTARCI non è solo un titolo, ma una presa di posizione che come Libertà è Parola abbiamo voluto portare avanti, anche durante mesi...

Più visti