Canova
Canova

Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it

Attualità

Andate e moltiplicatevi

La nuova “isola pedonale” di San Bonaventura in viale delle Fosse sempre più ambita dai furbi della sosta: ieri sera parcheggiata dietro alle fioriere un'intera fila di macchine

Pubblicato il 29-09-2017
Visto 2.136 volte

Canova

Diciamolo subito: non è che ho la fissa dell'ex parcheggio a strisce blu davanti alla chiesa sconsacrata di San Bonaventura in viale delle Fosse a Bassano, di cui mi sono già occupato di recente per l'autovettura che ha tranquillamente parcheggiato di sera al suo interno, quasi fosse un “open space” a disposizione del primo che capita.
Ma se c'è una regola, questa deve essere una regola per tutti.
E allora se l'Amministrazione comunale ha deciso che quello non è più un parcheggio ma un'area riservata ai soli pedoni, eliminando i dodici posti auto, apponendo il cartello di divieto di sosta 0-24 e delimitando l'area da un giro di fioriere, non vedo perché entro i limiti di quella superficie si debba continuare a parcheggiare.

Foto Alessandro Tich

E invece, a quanto pare, il comodissimo fazzoletto di asfalto di fronte all'imbocco di via Da Ponte del centro storico si conferma un'ambita alternativa alla ricerca di un buco dove infilare l'auto nelle serate della movida bassanese, quando le altre file di parcheggi a strisce blu (a quell'ora gratuiti) in viale delle Fosse e dintorni sono già al completo e non resterebbe altro da fare che spostarsi qualche metro più in là per lasciare la macchina al parking “Le Piazze”. Ma quello è un parcheggio a pagamento h24: vuoi mettere invece il gusto di approfittare di un'area di sosta vietata ma accogliente, senza scucire un centesimo?
Così è, se vi pare: ieri sera alle 23.30, dietro alle fioriere della sedicente isoletta pedonale, era parcheggiata un'intera fila di autovetture. La foto che pubblichiamo sopra dal punto di vista della nitidezza è quella che è, a causa dell'oscurità. Ma è sufficiente a testimoniare il nuovo trend dei furbi a quattro ruote della Bassano di sera. Che sicuramente sarà ripetuto alla prima occasione di affollamento serale da sosta nella zona.
E allora andate e moltiplicatevi: c'è un bellissimo e confortevole spazio che attende di dare accoglienza ai vostri mezzi a motore. Tanto a quell'ora gli ausiliari della sosta sono giustamente a riposo e dei vigili, anche perché è notte, non c'è neanche l'ombra.

Più visti

1

Cronaca

29-11-2022

Coming Home

Visto 7.246 volte

2

Politica

29-11-2022

Pietrosante non è un’opinione

Visto 7.243 volte

3

Politica

28-11-2022

Grande Fratello Vip

Visto 6.928 volte

4

Attualità

29-11-2022

L’industriale e il contadino

Visto 5.864 volte

5

Attualità

29-11-2022

L’erba del vicino

Visto 5.458 volte

6

Lavoro

26-11-2022

È sparito il potere d’acquisto

Visto 4.126 volte

7

Teatro

29-11-2022

LA stagione teatrale bassanese apre con Servo di scena

Visto 2.896 volte

8

Attualità

01-12-2022

Le due verità

Visto 2.067 volte

9

Attualità

01-12-2022

L’Isola dei Dubbiosi

Visto 2.001 volte

10

Magazine

01-12-2022

Una Madonna, un artista e Tre Briganti

Visto 1.407 volte

1

Attualità

21-11-2022

Oh che bel Macello

Visto 12.283 volte

2

Attualità

15-11-2022

L’Osservatore Romano (d’Ezzelino)

Visto 8.418 volte

3

Politica

11-11-2022

Ho visto cose

Visto 8.151 volte

4

Politica

09-11-2022

Una Giada in Museo

Visto 7.592 volte

5

Attualità

12-11-2022

Abbey Road

Visto 7.554 volte

6

Politica

19-11-2022

Park Condicio

Visto 7.457 volte

7

Cronaca

14-11-2022

La febbre del sabato sera

Visto 7.390 volte

8

Attualità

20-11-2022

Veni, Vidi, Deficit

Visto 7.335 volte

9

Attualità

21-11-2022

Chi ha incastrato Roger Rabbit?

Visto 7.288 volte

10

Cronaca

29-11-2022

Coming Home

Visto 7.246 volte