Alessandro Tich
bassanonet.it
Pubblicato il 12-06-2017 01:27
in Politica | Visto 6169 volte
 

Attacco di Cuore

Ribaltone a Romano d'Ezzelino: eletto sindaco Simone Bontorin, candidato sindaco di “Un Cuore in Comune”. A Rosà si riconferma Paolo Bordignon

Attacco di Cuore

Simone Bontorin attorniato dai simpatizzanti dopo la conferma della vittoria (foto Alessandro Tich)

Elezioni amministrative 2017: clamoroso ribaltone a Romano d'Ezzelino.
Il nuovo sindaco eletto è Simone Bontorin, candidato sindaco della lista civica “Un Cuore in Comune”. Bontorin, 32 anni, consigliere comunale e capogruppo uscente del gruppo “Un cuore civico”, ha conquistato il 48% dei consensi, con 3287 voti, superando di oltre 300 voti il suo principale concorrente Massimo Ronchi, candidato sindaco della lista “Massimo Ronchi Sindaco - Lista Rossella Olivo - Lega Nord-Liga Veneta” e assessore comunale uscente, che con 2949 preferenze si è fermato al 43,06%.
Nettamente distaccato Gianpaolo Lorenzato, candidato sindaco della lista “RomanoLibera”, che ha ottenuto 612 voti pari all'8,94%.
La vittoria di “Un Cuore in Comune” ha preso forma dopo mezzanotte, quando lo spoglio delle schede in metà delle 12 sezioni elettorali faceva già registrare un vantaggio rispetto a Ronchi, non più colmato, dai 300 ai 400 voti.
Bontorin e i suoi sostenitori, con telefonini alla mano, hanno seguito l'arrivo degli ultimi dati nell'androne dell'Istituto Comprensivo di Romano capoluogo finché il risultato dell'ultima sezione scrutinata, quella di Fellette, non ha sancito ufficialmente il trionfo. Entusiasta ma ancora incredulo per la vittoria, Simone Bontorin ha dichiarato a botta calda ai cronisti presenti di voler lavorare “per un paese più unito” e ha ringraziato i suoi competitor per “una campagna elettorale corretta, che ci ha permesso di dimostrare che c'è qualcuno che ha qualcosa da dire ancora”.
Dopo 13 anni, finisce quindi a Romano d'Ezzelino l'era-Rossella Olivo.
La continuità con l'Amministrazione uscente, rappresentata dal fedele braccio destro dell'ex sindaco Massimo Ronchi, non ha pagato agli occhi dell'elettorato ezzelino.
Tra i primi ad accorrere per congratularsi - con grande gioia e con grande trasporto - con il neo sindaco eletto Bontorin è stato Remo Seraglio, ex vicesindaco dell'Amministrazione uscente, dalla quale è stato “scaricato” nell'imminenza della competizione elettorale.
Solo una piccola annotazione di cronaca, ma molto significativa.

La continuità vince invece nettamente a Rosà dove si riconferma sindaco Paolo Bordignon (“Lega Nord-Liga Veneta - Indipendenti per Rosà - Forza Continuità”) con il 62,62% delle preferenze (4755 voti). Flavio Nichele, candidato sindaco della civica “Rosà 2017” si è fermato al 25,98% (1793 viti). 8,98% dei consensi, infine, per Paolo Stragliotto del Movimento 5 Stelle (882 voti).
VIARTOPERA ESTATE FESTIVAL

Agenda

< Agosto 2017 >
LMMGVSD
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031

Editoriali

E sottolineo self

E sottolineo self

Alessandro Tich | 62 giorni fa

Il "Tich" nervoso Loggetta del Municipio e Camminamento del Castello: “Ve li presento io”. L'assessore bassanese alla Cultura e alla Promozione del territorio Giovanni Cunico inaugura l'era dei video-selfie

Più visti

1

Rossella 2000

Politica | Visto 3436 volte

2

Apparentamenti

Politica | Visto 1978 volte

3

Uno per Tutti

Politica | Visto 1270 volte

1

Insistisci

Attualità | Visto 3964 volte

2

Rossella 2000

Politica | Visto 3436 volte

5

Apparentamenti

Politica | Visto 1978 volte