Alessandro Tich
bassanonet.it
Pubblicato il 03-03-2017 18:40
in Attualità | Visto 9.040 volte
 

Lavori in sorso

Chiuso da ieri lo storico locale di “Nardini alto” in piazzale Giardino a Bassano. Uno scarno avviso ne comunica la cessata attività. Partiti i lavori di ristrutturazione per il nuovo locale che la Nardini aprirà sullo stesso posto

Lavori in sorso

"Chiuso e grazie a tutti." L'ormai ex Caffè Bottiglieria Nardini in piazzale Giardino (foto Alessandro Tich)

Un sorso di “Mezzoemezzo”, di Grappa stravecchia o di Aperitivo Nardini?
Solo ed esclusivamente nella grapperia sul Ponte Vecchio. Per il momento.
Il secondo locale dell'ultra-bicentenaria azienda bassanese dove si potevano degustare le tipicità alcoliche made in Bassano da ieri ha infatti chiuso i battenti definitivamente.
Si tratta del Caffè Bottiglieria Nardini in piazzale Giardino in città, inaugurato nel 1927 e altresì noto al popolo come “Nardini alto”. Uno dei luoghi deputati della Bassano da bere, meno storico della antica grapperia sul Ponte ma comunque protagonista di una lunga e onorata carriera, termina così la sua inebriante esistenza.
Sulla finestra sprangata del locale la Ditta Bortolo Nardini Spa ha affisso un breve avviso su un semplice foglio di carta. “Gentili Clienti - vi si legge - dopo molti anni il nostro locale chiude. Desideriamo ringraziarVi per l'amicizia che ci avete dimostrato quotidianamente in tutti questi anni.” “Vi aspettiamo in Grapperia al Ponte - conclude l'avviso - per il Mezzoemezzo di sempre. Con Gratitudine.”
Poche, ma sintetiche parole comunicate peraltro di punto in bianco, ovvero senza preavviso, e senza ulteriori spiegazioni. Sulla chiusura del noto pubblico esercizio si è subito sparsa la voce in città e sul mondo parallelo dei social. Qualcuno ha pensato persino a una bufala o a uno scherzo, ma non siamo ancora al primo di aprile. La chiusura è effettiva, tuttavia si tratta di una “cessata attività” finalizzata a dare spazio a una attività futura.
Attorno all'ormai ex Caffè Bottiglieria, e sul retro dell'edificio che dà sull'area del Garage Nardini, sono infatti ben visibili le impalcature edili. “Lavori di ristrutturazione e parziale cambio d'uso porzione”, informa il cartello di cantiere apposto presso il cancello d'ingresso del CSC Garage Nardini in via Torino. Committente dell'opera: Riviera del Brenta Spa, società della Nardini per la produzione di birre. Sono dunque partiti i lavori di ristrutturazione per il nuovo locale che la Bortolo Nardini aprirà nei prossimi mesi nello stesso posto del vecchio “Nardo alto”.
È quanto ci comunica, a nostra precisa richiesta di informazione, l'ufficio stampa di Milano della distilleria bassanese. Confermando l'anticipazione pubblicata l'altroieri da Bassanonet nell'articolo intitolato “#faccedaleoni”. “L'emblema della ditta resta il locale al Ponte - ci dice una gentile referente dello studio milanese -. Il locale chiuso ieri farà posto a un nuovo locale, più moderno, dove i prodotti Nardini saranno protagonisti.”
Non solo drink, però. Come abbiamo anticipato sempre nel nostro precedente articolo, il ”Nardo alto” che verrà avrà tutto un nuovo concept rispetto al passato, in stile bistrot e sulla falsariga del Caffè Danieli in piazza Garibaldi: un esercizio con cucina annessa per le diverse fasce orarie di colazione, brunch, pranzo, aperitivo e cena. Apprendiamo inoltre da fonti bene informate che la proprietà ha intenzione di realizzare, al primo piano dello stabile, un Bed & Breakfast.
Lavori in sorso, dunque. Ma questa volta, oltre al “Mezzoemezzo”, ci sarà anche qualcosa da mettere sotto i denti.