Canova
Canova

Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it

Cronaca

Cassola, incendio al centro dentistico

Un corto circuito nella sala sterilizzazioni scatena il fumo nella sede della cooperativa sociale odontoiatrica SocialDent a San Giuseppe. Pareti annerite e danni ingenti, attività sospesa per almeno una ventina di giorni

Pubblicato il 19-02-2015
Visto 5.056 volte

Canova

L'allarme è scattato alle 5 di questa mattina: una coltre di fumo che ha completamente invaso la sede della cooperativa sociale odontoiatrica SocialDent, al primi piano del civico 52 di via Papa Giovanni Paolo II, laterale della trafficata via Zarpellon, a San Giuseppe di Cassola. Annerite tutte le pareti e i pavimenti, sui 200 metri quadri della sede che comprendono ambulatori e uffici. Il titolare del centro dentistico, dr. Paolo Magnaguagno, ha immediatamente allertato i Vigili del Fuoco che, dotati di bombole di ossigeno, hanno lavorato circa quattro ore, in due distinti e successivi interventi, per spegnere il focolaio, disperdere il fumo e mettere in sicurezza i locali.
Il fumo - complice l'impianto di aspirazione dell'aria sul soffitto - si è diffuso su tutti i locali della struttura, propagandosi anche nell'attiguo locale vuoto di proprietà dell'azienda Zilio Spa, dove pure una parte dei muri sono rimasti anneriti.
A originare l'incendio, come accertato dai Vigili del Fuoco, è stato un corto circuito nella sala sterilizzazioni. La distruzione degli impianti di sterilizzazione, gli unici interessati dalle fiamme, ha reso di conseguenza inservibili tutte le apparecchiature medicali e odontoiatriche. Ingenti i danni, tra struttura e strumentazioni: sul posto, questa mattina, anche un perito dell'assicurazione.

La sala sterilizzazioni della SocialDent, dove si è verificato il corto circuito (foto Alessandro Tich)

A causa dell'inagibilità della sede, l'attività della SocialDent - che conta 12mila pazienti, con una media di un centinaio di visite dentistiche al giorno - subirà uno stop forzato fino al ripristino della struttura. Per tutta la giornata le assistenti della cooperativa odontoiatrica sono rimaste all'ingresso della sede per informare i pazienti in arrivo, con appuntamento già fissato, della sospensione forzata dell'attività a causa dell'incendio. Tutti gli appuntamenti saranno rinviati di almeno una ventina di giorni. Per le urgenze, i pazienti saranno dirottati in altri studi dentistici del comprensorio.

Più visti

1

Attualità

24-11-2022

Born To Be Wild

Visto 6.440 volte

2

Attualità

23-11-2022

Pantani in pista

Visto 6.409 volte

3

Politica

28-11-2022

Grande Fratello Vip

Visto 4.560 volte

4

Lavoro

26-11-2022

È sparito il potere d’acquisto

Visto 4.105 volte

5

Musica

24-11-2022

Flaviada con Paolo Conte

Visto 3.382 volte

6

Cronaca

29-11-2022

Coming Home

Visto 3.370 volte

7

Politica

29-11-2022

Pietrosante non è un’opinione

Visto 3.016 volte

8

Attualità

29-11-2022

L’industriale e il contadino

Visto 2.120 volte

9

Attualità

29-11-2022

L’erba del vicino

Visto 2.009 volte

10

Teatro

29-11-2022

LA stagione teatrale bassanese apre con Servo di scena

Visto 1.185 volte

1

Attualità

21-11-2022

Oh che bel Macello

Visto 12.235 volte

2

Attualità

15-11-2022

L’Osservatore Romano (d’Ezzelino)

Visto 8.408 volte

3

Politica

11-11-2022

Ho visto cose

Visto 8.137 volte

4

Politica

09-11-2022

Una Giada in Museo

Visto 7.574 volte

5

Attualità

12-11-2022

Abbey Road

Visto 7.544 volte

6

Politica

19-11-2022

Park Condicio

Visto 7.442 volte

7

Cronaca

14-11-2022

La febbre del sabato sera

Visto 7.375 volte

8

Attualità

20-11-2022

Veni, Vidi, Deficit

Visto 7.315 volte

9

Attualità

21-11-2022

Chi ha incastrato Roger Rabbit?

Visto 7.266 volte

10

Attualità

10-11-2022

Sei personaggi in cerca di attori

Visto 6.916 volte