Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 26-05-2014 12:37
in Politica | Visto 3.533 volte

Europee, il PD “vola” anche a Bassano

Il PD primo partito in città col 38,27%. M5S staccato al 17,98%. Buona la performance della Lega, al 14,67% poco sotto a Forza Italia

Europee, il PD “vola” anche a Bassano

Alessandra Moretti (PD): oltre 230mila preferenze nella circoscrizione, di cui 1722 a Bassano

Non si discosta dal risultato nazionale l'esito del voto europeo a Bassano del Grappa.
Nelle 41 sezioni elettorali cittadine il Partito Democratico ha ottenuto 8633 voti su 22558 voti validi, pari al 38,27%. Come riscontrato a livello nazionale, anche a Bassano il PD doppia il Movimento 5 Stelle, seconda forza in città, che si attesta al 17,98% con 4046 voti. Forza Italia è al terzo posto (3501 voti, 15,52%), tallonata dalla Lega Nord che con 3309 voti ottiene il 14,67% dei consensi.
Sotto la soglia del 4% in città tutte le altre liste: Fratelli d'Italia - Alleanza nazionale (3,85%), Nuovo Centro Destra - Udc (3,83%), L'Altra Europa con Tsipras (3,02%) e altri.
Sotto il profilo delle preferenze, a Bassano nel Partito Democratico si registra l'allungo di Alessandra Moretti (1722 voti) nei confronti degli altri candidati: sopra le 300 preferenze Flavio Zanonato (793 voti), Franco Frigo (539), Kyenge Kashetu detta Cécile (344) e Andrea Zanoni (339). La Moretti, con oltre 230mila voti complessivi, ha comunque fatto cappotto nella Circoscrizione Nord Orientale.
David Borrelli (210 preferenze) è il più votato per il Movimento 5 Stelle; gli altri candidati della lista M5S, a cominciare da Francesca Nicchia (79 voti) sono tutti in doppia cifra.
Forza Italia vede in Elisabetta Gardini (518 voti) il candidato col maggiore consenso tra i suoi elettori bassanesi: la forzista padovana supera nettamente Amalia Sartori (155 voti) e Simone Furlan (122) mentre l'assessore regionale Remo Sernagiotto (63 voti) guida il plotone dei candidati FI fermatisi in doppia cifra.
La Lega Nord, infine, registra la buona performance della candidata locale Mara Bizzotto che raccoglie 1231 preferenze. Lontanissimi Matteo Salvini (363 voti), Flavio Tosi (285) e Lorenzo Fontana (90).
Interessante il dato di Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale, che sul piano nazionale ha sfiorato ma non raggiunto la soglia del 4% rimanendo escluso dal parlamento europeo: dopo tre eurolegislature esce infatti di scena l'eurodeputato uscente Sergio Berlato. Forte, in passato, di una consolidata base elettorale, Berlato a Bassano (67 voti) è stato appena il terzo candidato più votato della sua lista. Meglio di lui la capolista Giorgia Meloni (225 voti) e Magdi Cristiano Allam (125).

Libertà è Parola - Speciale #RegionaliVeneto2020 - Candidati Bassanesi a confronto

Libertà è Parola - Speciale #RegionaliVeneto2020 Candidati Bassanesi a confronto #conosciltuovoto Il progetto Libertà è Parola nasce con una...

Più visti