Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 14-05-2014 17:45
in Politica | Visto 2.304 volte

Fratelli sul Ponte

Il presidente e capolista alle europee di Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale Giorgia Meloni, a Vicenza con Sergio Berlato e Ignazio La Russa: “Il 23 maggio Fdi-An distribuirà bandiere tricolore sul Ponte di Bassano per salvarlo”

Fratelli sul Ponte

Da sin.: Sergio Berlato, Giorgia Meloni, Alberto Filippi e Ignazio La Russa oggi a Vicenza

C'è chi in campagna elettorale batte il tasto del Tempio Ossario, e chi invece del Ponte degli Alpini. E' il caso di Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale, che oggi a Vicenza ha tenuto un incontro con la stampa e i simpatizzanti in vista delle elezioni per il parlamento europeo con l'intervento del presidente del partito Giorgia Meloni, capolista alle europee, dell'europarlamentare uscente e candidato Sergio Berlato e del presidente dell'assemblea nazionale e deputato di Fdi-An Ignazio La Russa.
Nell'occasione, Giorgia Meloni ha annunciato un'iniziativa promossa dal partito a Bassano per venerdì 23 maggio sul Ponte degli Alpini, come informa il comunicato trasmesso in redazione dall'ufficio stampa di Sergio Berlato, che pubblichiamo di seguito:

COMUNICATO

Meloni, La Russa e Berlato (FDI-AN): FDI-AN il 23 maggio sul Ponte di Bassano distribuisce tricolori per salvarlo

“Il meraviglioso Ponte degli Alpini di Bassano del Grappa, nonostante i segni del tempo è giusto che faccia vedere al modo intero la sua commovente forza e bellezza, ed in questo senso il 23 maggio distribuiremo bandiere tricolore sullo stesso Ponte, ed il ricavato sarà destinato ad azioni per salvarlo.”
Lo ha dichiarato il presidente di Fdi-An Giorgia Meloni questa mattina a Vicenza, in una conferenza stampa congiunta con Ignazio La Russa e con il deputato europeo Sergio Berlato. “Un’iniziativa - ha precisato Meloni - che vedrà coinvolto tutto il coordinamento regionale del nostro partito e in particolare modo la lista di Fdi-An in corsa alle elezioni amministrative nella città di Bassano.”
Per Berlato: “E’ un’importante iniziativa, personalmente ho molto a cuore le sorti di quello che è un simbolo non solo della città di Bassano, ma anche della nostra storia, della nostra cultura e delle nostre tradizioni. Questa ennesima mobilitazione, è la dimostrazione che nonostante la crisi imperante del Paese, esiste ancora una comunità umana che ha voglia e sente la necessità di preservare la propria identità e i propri simboli.”

Libertà è Parola - Speciale #RegionaliVeneto2020 - Candidati Bassanesi a confronto

Libertà è Parola - Speciale #RegionaliVeneto2020 Candidati Bassanesi a confronto #conosciltuovoto Il progetto Libertà è Parola nasce con una...

Più visti