Pubblicato il 26-04-2011 09:53
in Libri | Visto 2.033 volte

Vandali, l’assalto alle bellezze d’Italia

Appuntamento alla libreria Palazzo Roberti venerdì 29 aprile con Gian Antonio Stella e il suo nuovo libro

Vandali, l’assalto alle bellezze d’Italia

crolli in centro storico a Palermo (foto L. Vicenzi)

Venerdì 29 aprile alle ore 18, prima dell’appuntamento asolano, Gian Antonio Stella sarà ospite della libreria Palazzo Roberti per presentare il suo ultimo libro scritto in collaborazione con Sergio Rizzo Vandali, l’assalto alle bellezze d’Italia, pubblicato da Rizzoli nella collana Saggi italiani. Il titolo non dà adito a dubbi sul tema, forse la parola “vandalo” sì, perciò Stella chiarisce bene che non si parla solo di persone “zotiche e ignoranti”, la nuova inchiesta sul degrado che distrugge il nostro patrimonio culturale e artistico parla anche di incuria, di finanziamenti negati e di sprechi. “L’unica nostra vera ricchezza - dice Stella - viene assaltata non solo dai vandali che la deturpano, ma più pericolosamente, dal disinteresse degli stessi che dovrebbero difenderla e valorizzarla”. E l’excursus è ampio, si va dal Ministero dei Beni Culturali, con i fondi dimezzati ma con le auto blu che costano due volte e mezzo l’intero stanziamento del Ministero, alle impalcature perenni del tempio di Apollo a Selinunte, ai mosaici di Pompei, abbandonati alla rovina perché non esiste più un solo mosaicista in grado di restaurarli, fino alla nostra campagna veneta intossicata, citando Andrea Zanzotto, “dal caos di villette, ipermercati e capannoni”. Responsabilità di tipo diverso, individuali e collettive, piccole e grandi, stanno distruggendo siti archeologici, musei, antichi borghi, una moderna incursione vandalica con il silenziatore, e Stella analizza il paradosso di un’Italia che annovera 45 siti Unesco (non il 50% al mondo come dice il Presidente del Consiglio nella pubblicità 2011 al turismo italiano) e che è invece solo al 28 posto per competitività turistica planetaria.
Gian Antonio Stella editorialista del Corriere della Sera e autore di varie opere narrative, con il suo lavoro ha affrontato numerosi temi cruciali dell’Italia contemporanea: tra i suoi libri-inchiesta ricordiamo tra gli altri La Casta, cronaca dei privilegi della politica, L’orda, il racconto dell’emigrazione italiana per capire l’immigrazione di oggi e Negri, froci, giudei & co. sui pregiudizi e l’odio razziale. Memorabile per chi c’era il suo recente intervento sul tema della Storia al liceo Pigafetta di Vicenza in occasione delle celebrazioni dell’Unità d’Italia. L’appuntamento è a ingresso libero.

LIBERTÀ È PAROLA - “Alla scoperta degli “Amici dei Musei e dei Monumenti di Bassano del Grappa”.

In questa nuova puntata, incontriamo una realtà di Bassano che da anni si impegna per sostenere e supportare il nostro patrimonio #artistico,...

Più visti