Canova
Canova

Laura VicenziLaura Vicenzi
Giornalista
Bassanonet.it

Teatro

Cos'è casa?

Mercoledì 10 agosto, Operaestate Festival ospiterà al teatro del Castello degli Ezzelini il nuovo spettacolo di Babilonia Teatri

Pubblicato il 09-08-2022
Visto 3.626 volte

Canova

Mercoledì 10 agosto, Operaestate Festival ospiterà in città, al Teatro al Castello “Tito Gobbi”, lo spettacolo Pietre nere.
Nuovo progetto di Babilonia Teatri, frutto di un’indagine condotta sul concetto di casa, guardando anche a luoghi come case di riposo, case famiglia, il carcere, la strada, l’ospedale, i dormitori e i centri d'accoglienza, lo spettacolo vedrà in scena Enrico Castellani e Valeria Raimondi, fondatori della compagnia e ideatori del progetto, con Francesco Alberici e Orlando Castellani.
Il lavoro nasce dalla ricerca condotta sul territorio di Asti all’interno di Casa Mondo, dove la compagnia veronese ha invitato cinque artisti alla creazione di un’opera. A ciascuno è stato chiesto di scegliere uno dei luoghi di indagine, per restituirne, sulla base della conoscenza e dell'incontro, un'opera artistica. Da questi contributi nasce uno spettacolo teatrale fatto di voci, suoni, immagini, composizioni inedite e riflessioni, linguaggi che si intersecano, si contraddicono e permettono di raccontare in modo articolato una realtà sfaccettata, per raccontare le case che spesso restano nell'angolo, al buio, qualcosa che vive lontano e con cui non si hanno punti di incontro e di contatto. «Qualsiasi sia il nostro lavoro» dicono le note di regia «qualsiasi sia la nostra indole, prima o poi, ogni giorno, tutti noi rientriamo a casa. È dall’interno di una casa che abitiamo il mondo. La casa è una mediazione tra noi e il mondo. Non importa che foggia o che valore abbia. Dove sia situata, quali siano le sue caratteristiche, con che criteri sia stata costruita. Gli equilibri sui quali si fonda l’armonia di una casa possono essere profondamente differenti a seconda di chi la abita, della sua cultura, età, estrazione sociale. La casa però resta sempre il tentativo di costruire e creare uno spazio intimo. Di adibire un luogo ad accogliere una porzione di mondo fatto di cose e persone e piante e animali e atmosfere e abitudini ed eventi con cui instaurare uno stretto legame e in grado di farci stare bene, di farci sentire a nostro agio, di renderci felici».

Babilonia Teatri (foto di Franco Rabino)

L’appuntamento è fissato per ore 21, in caso di pioggia l'evento si terrà al Teatro Remondini.
Per informazioni e l’acquisto dei biglietti: biglietteria Operaestate Festival, tel. 0424524214 – www.operaestate.it.

Più visti

1

Attualità

21-01-2023

Premiato Ristorante Da Morena

Visto 8.273 volte

2

Politica

23-01-2023

FrecciaVerde

Visto 6.702 volte

3

Politica

25-01-2023

Un Mose al prezzo di due

Visto 6.684 volte

4

Politica

25-01-2023

Tribuna Politica

Visto 6.631 volte

5

Attualità

23-01-2023

Riserva della Boh-sfera

Visto 6.526 volte

6

Politica

25-01-2023

Banchi di nebbia

Visto 6.124 volte

7

Politica

26-01-2023

Dietro la lavagna

Visto 3.979 volte

8

Musica

25-01-2023

Grayson Capps in concerto

Visto 3.770 volte

9

Attualità

26-01-2023

Guerra e Pace

Visto 3.555 volte

10

Attualità

26-01-2023

Lunga vita alla Longevity

Visto 3.332 volte

1

Attualità

04-01-2023

Il cibo Benedetto

Visto 9.326 volte

2

Attualità

21-01-2023

Premiato Ristorante Da Morena

Visto 8.273 volte

3

Attualità

03-01-2023

Ultimo Capitolo

Visto 7.739 volte

4

Attualità

31-12-2022

Fake News

Visto 7.617 volte

5

Attualità

04-01-2023

Firmate Fratres

Visto 7.531 volte

6

Politica

30-12-2022

Campagna Infelix

Visto 7.128 volte

7

Attualità

03-01-2023

Ci son Tre Coccodrilli

Visto 7.106 volte

8

Attualità

13-01-2023

And San Bassiano Goes To…

Visto 7.104 volte

9

Attualità

16-01-2023

La Riva Bianca, la freccia verde e l’arcobaleno

Visto 6.950 volte

10

Attualità

16-01-2023

Cuor di Leon

Visto 6.809 volte