Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 25-02-2012 14:13
in Attualità | Visto 2.109 volte

I “nodi” della SPV illustrati a Bassano

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato del Co.Ve.P.A. (Coordinamento Veneto Pedemontana Alternativa) che ieri sera a Bassano del Grappa ha promosso un incontro pubblico sul tema della Superstrada Pedemontana Veneta.

COMUNICATO STAMPA

Affollata assemblea del Covepa (Coordinamento Veneto Pedemontana Alternativa) ieri sera presso la sala degli Alpini del quartiere Merlo a Bassano del Grappa sul tema “Impatto della nuova Spv sul nostro territorio e possibili alternative”.
I relatori presenti hanno illustrato le criticità del progetto, l’impatto sul tratto bassanese con le relative opere accessorie, la perdita sul nostro territorio della strada Gasparona e le possibili alternative sia al tracciato attuale, utilizzando i sedimi esistenti ed adeguandoli, sia rafforzando il trasporto su rotaia.
In particolare si sono evidenziate le lacune del progetto, la mancanza di un adeguata valutazione di impatto ambientale, la non sostenibilità finanziaria dell’opera e la mancanza della convenzione economica oltre alla intricata situazione giuridica che pende tuttavia sulla realizzazione dell’opera.
Ricordiamo infatti che il Tar del Lazio ha già bocciato per ben due volte la realizzazione della Spv e che il 19 giugno il Consiglio di Stato deciderà nel merito se dare il via libera o meno.
La serata è la prima di una serie di assemblee che il Covepa organizzerà nelle prossime settimane a Bassano per illustrare alla popolazione le problematiche relative alla Superstrada.
Lamentiamo la totale assenza degli amministratori pubblici anche se invitati alla serata.

COVEPA
Francesco Celotto
Massimo Follesa
Elvio Gatto

    Più visti