Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 25-02-2017 18:55
in Attualità | Visto 2.429 volte

Dichiarazioni da Oscar

“Bassano Open”: interviene anche l'assessore comunale allo Sport Mazzocchin. Con una decisa replica all'assessore regionale Donazzan che ha accusato il Comune di Bassano di mancata attenzione per la manifestazione

Dichiarazioni da Oscar

Una coppia in gara all'edizione 2014 di “Bassano Open” (foto Roberto Bosca - archivio Bassanonet)

Un nuovo ballo sta animando il fine settimana bassanese: la danza delle dichiarazioni sulla 25sima edizione, in corso oggi e domani al Palabassano, della grande manifestazione di danza sportiva “Bassano Open Dance Sport Festival”.
Ad accendere la miccia, nella presentazione di ieri alla stampa della kermesse, è stato l'organizzatore Mauro Lini. Il quale, come già riferito in un precedente articolo, ha preso innanzitutto di mira l'Amministrazione comunale, colpevole a suo dire di non dare nulla (in termini economici) per sostenere l'organizzazione dell'evento che richiama in città quasi tremila ballerini da tutto il mondo, oltre a familiari e accompagnatori al seguito.
Lini ha poi rincarato la dose affermando che la manifestazione “riempie gli hotel in bassa stagione senza ricevere alcun contributo”. Esternazione, quest'ultima, che ha provocato la replica del presidente degli Albergatori di Bassano Roberto Astuni della quale pure ci occupiamo nel precedente articolo.
Ma la polemica non finisce qui. Lini, nell'occasione, è stato fiancheggiato dall'assessore regionale Elena Donazzan. Di fronte all'annunciata prospettiva - sempre paventata dall'organizzatore - che l'evento dalla prossima edizione possa abbandonare la città, l'esponente della giunta veneta ha dichiarato che “perdere l'Open significa lasciar andare una grande opportunità in termini turistici, commerciali ed economici.”
“La Regione Veneto - ha ancora detto la Donazzan in conferenza stampa - farà la sua parte, patrocinando la manifestazione e stanziando un contributo, ma il problema è che il vero protagonista, il Comune, è assente.”
Ma si tratterebbe di dichiarazioni “ingiuste e infondate”. Così le definisce, con un comunicato stampa diramato nel pomeriggio, l'assessore comunale allo Sport Oscar Mazzocchin.
“È grave dire - afferma Mazzocchin - che tutta la città non è attenta a questo tipo di manifestazione. Penso solo allo sforzo che il gruppo degli Albergatori bassanesi mette in campo ogni volta che si tratta di ospitare questo tipo di manifestazioni, ma anche quello delle società sportive che devono caricarsi dello spostamento delle attività in calendario nei palazzetti in questo weekend.”
“Anche sui numeri - prosegue l'esponente della giunta Poletto - starei un po’ attento con le dichiarazioni. L’assessore Donazzan parla di tremila ballerini, vedremo a conti fatti e chiederemo trasparenza di visibilità. A noi risultano un po’ più di mille ospiti di cui una fetta sarà fatta di persone che abitano non distanti da Bassano e che useranno il classico “mordi e fuggi”. Anche sul contributo economico dato dalla Regione sarei curioso di capirne l’entità, non vorrei che il tutto si chiudesse in una semplice “mancia”.”
“Pur riconoscendo la validità dell’iniziativa che da 25 anni si ripete con successo - continua Mazzocchin -, non posso fare a meno di dire che personalmente ho incontrato il sig. Lini in questi tre anni e di aver messo a disposizione tutto ciò che possiamo fare per agevolare questo tipo di manifestazione. Non è mai mancato il patrocinio e nemmeno uno stretto contatto tentando di superare negli anni vari intoppi che potevano rendere impraticabile la manifestazione. Ricordo, ad esempio, gli scorsi anni le fatiche messe in campo, su mia sollecitazione, dal Bassano Hockey che ha generosamente spostato, per la concomitanza con la manifestazione di ballo, le partite di coppa.”
“Rispetto al considerare il Bassano Open una manifestazione sportiva su cui la nostra Amministrazione dovrebbe porre più attenzione - aggiunge -, ricordo che ho ampiamente spiegato anche in occasione nell’ultima seduta del consiglio comunale, rispondendo ad una interpellanza del capogruppo di Forza Italia in consiglio comunale Mariano Scotton (stessa forza politica dell’assessore Donazzan), che i contributi dedicati al supporto delle manifestazioni sportive sono stati concordati e condivisi in Consulta dello Sport a favore di alcune priorità: la promozione di attività sportive rivolte all’infanzia e ai giovani in particolare fino ai 16 anni e la promozione di attività volte alla diffusione dello sport attento alla disabilità fisica e psichica.”
“La manifestazione, se si vuole considerarla manifestazione sportiva, non rientra in queste due priorità che abbiamo intenzione di rinnovare anche per i contributi di quest’anno - precisa l'amministratore comunale -. Detto questo, sono spiaciuto che per quest’anno non saremo in grado di contribuire economicamente a questa seppur lodevole manifestazione a cui auguro tutto il successo che merita.”
“Non è certo nostro desiderio - conclude Mazzocchin - che tali manifestazioni se ne vadano dalla nostra città. Anzi, auspico un tavolo aperto già dal prossimo mese con la famiglia Lini, le società sportive che gestiscono i due palazzetti e i referenti degli albergatori bassanesi, perché un’iniziativa privata che concede visibilità alla nostra città sia agevolata in tutti i modi, con uno spirito di collaborazione attiva che tenga conto delle necessità di tutti per renderla agevole e positiva, non solo con la pretesa di presentare la “lista della spesa” o prestandosi alla classica “disputa politica da continua campagna elettorale”.”
Queste, dunque, le dichiarazioni da Oscar. Insolitamente decise per un assessore che fino ad oggi si era distinto per la sua pacatezza.
E riguardo al numero dei partecipanti alla manifestazione? Saranno tremila, come da organizzazione, o solo un migliaio come da fonte comunale?
Beh, anche in questo caso si tratta di una nuova danza che sta animando il weekend bassanese: il balletto delle cifre.

LIBERTA' E' PAROLA #LIVE - INTERVISTA A LORIS GIURIATTI SUL SUO LIBRO "L'ANGELO DEL GRAPPA"

Ricominciano le nostre dirette e con un ospite capace di farci emozionare con la sua passione e le sue parole. Stiamo parlando del nostro amico...

Più visti